Le zuppe dimagranti: ecco come si può perder peso mangiando

0
1179

Di norma, le zuppe sono associate ai giorni freddi invernali e difficilmente le si pensa come un piatto ‘leggero’ e poco calorico, tuttavia, gli esperti di nutrizione affermano che le zuppe possono esser considerate come un alimento adatto ad ogni stagione e che il loro consumo può aiutare anche il proprio benessere generale e dimagrimento. A tal proposito, ci sono per l’appunto zuppe perfette per dimagrire e che, se consumate con regolarità, ci aiutano in breve tempo a smaltire qualche chilo di troppo; nello specifico, nel caso contengano abbastanza fibre, si rivelano come il miglior modo per nutrirsi in modo leggero e sopprimere allo stesso tempo l’appetito. Ecco quindi quali sono le migliori e quali sono gli ingredienti che occorrono per prepararle. 

Innanzitutto, è bene precisare che ogni singola verdura è stata selezionata per le sue proprietà benefiche sull’organismo. Detto ciò, la prima che vogliamo proporvi deve contenere al suo interno: 1 cavolfiore, 3 porri, 1 zucchina, 1 peperone verde, 1 passata (o polpa) di pomodoro e spezie a proprio piacimento. Per la preparazione “monda, lava e taglia tutte le verdure a tocchetti. Tuffale in una pentola contenente acqua fredda salata o insaporita con il dado, porta a ebollizione e fai bollire ancora per 10 minuti. Quindi, abbassa la fiamma e lascia cuocere fino a ottenere la consistenza desiderata. A fine cottura, il minestrone può essere anche frullato al mixer e mangiato tiepido o freddo” come riportato sul sito dilei.it

Nel dettaglio, il cavolfiore è una verdura ricca d’acqua e ha quindi una forte azione diuretica e un potere saziante; il porro, allo stesso modo, grazie alla sua composizione (è composto per circa il 90% di acqua) ha un azione diuretica e grazie alle fibre contenute in esso, è utile per favorire il transito intestinale e disintossicare l’organismo; in fine, il peperone verde contiene al suo interno la clorofilla, sostanza ricca di magnesio e vitamina C, ambe utili per favorire il drenaggio linfatico. In alternativa, si può preparare un versione ‘saporita’ della zuppa di asparagi, i quali ricordiamo che sono l’alimento ideale per chi desidera restare in forma, in quanto hanno un bassissimo apporto calorico (circa 25 kcal ogni 100 g) e hanno proprietà diuretiche, lassative, depurative e regolatrici dell’appetito. 

Ecco quindi come la si può preparare, “per 4 porzioni: 500 g di asparagi, 20 g di burro, 1 cucchiaio di farina, 75 cl di acqua bollente, 1 tuorlo d’uovo, sale, pepe e noce moscata. Sbucciare gli asparagi e dettagliarli in sezioni di 4 o 5 centimetri. Sciogliere il burro in una casseruola, cospargerlo di farina e versarlo sull’acqua bollente. Gettare gli asparagi e condirli con sale e pepe. Far cuocere a fuoco lento per 30 minuti, mescolare e filtrare attraverso un setaccio fine per eliminare le fibre. riscaldare a fuoco lento con le punte per 10 minuti. Togliere dal fuoco, aggiungere il tuorlo d’uovo sbattuto e la panna, aggiustare il condimento e cospargere con noce moscata appena grattugiata” come suggerito su alfemminile.com