Debolezza, sonno e stanchezza. I sintomi che non devi trascurare: cosa succede al tuo corpo

0
455

Di solito ci si preoccupa della pressione del sangue troppo elevata, l’ipertensione, che può compromettere la salute del nostro cuore. Ma attenzione anche all’ipotensione, la pressione bassa, che sebbene meno pericolosa può comunque creare una serie di scompensi. Questa condizione, che non ha stagione, può manifestarsi in maniera più concreta in estate: è molto comune, infatti, sentirsi stanchi, far fatica a concentrarsi, soffrire di capogiri.

Fortunatamente l’alimentazione ci viene in soccorso anche in questo caso, infatti una dieta attenta può rappresentare uno dei rimedi contro la pressione bassa ed esistono, in particolare, alcuni cibi che alzano la pressione. Non tutte le persone che hanno valori compresi tra 90/60 mmHg manifestano i sintomi tipici dell’ipotensione. Inoltre, variazioni di pressione sono condizionate anche dalla temperatura esterna, dallo stress, dal ciclo sonno-veglia, dall’attività fisica e colpiscono soprattutto le persone più fragili, come donne in gravidanza e anziani.

In alcuni casi, specialmente nelle persone più anziane, l’ipotensione può essere secondaria a malattie del sistema nervoso o cardiocircolatorio, a disfunzioni endocrine, ad anemia o anche all’effetto di particolari farmaci: in tutti questi casi occorre ricorrere al consiglio del medico. L’abbassamento della pressione sotto i livelli di guardia può dar luogo a conseguenze serie come collassi cardiaci e svenimento.

I sintomi: Vertigini, capogiri, ronzio alle orecchie, visione offuscata, gambe che cedono, tremore alle mani, senso di confusione, difficoltà di concentrazione mentale, stanchezza e sonnolenza. Dal punto di vista nutrizionale in generale, chi soffre di ipotensione dovrebbe preferire pasti molto leggeri, ma frequenti durante la giornata. Preferire frutta, verdura e pesce alla carne, soprattutto quella più grassa, e i carboidrati è una strategia efficace anche per garantire all’organismo il corretto apporto di sali minerali.

Cambia spesso posizione e non stare mai troppo a lungo seduto e/o sdraiato. Se fai un lavoro d’ufficio che comporta molto tempo alla scrivania, ogni ora alzati e muovi qualche passo per sgranchirti le gambe. Porta con te delle caramelle alla liquirizia pura. Innalzano la pressione in modo naturale e bevi molta acqua.

”Che schifo i calli!”. Per eliminarli basta questo ‘trucchetto’. Una vera bomba

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here