Quante volte al giorno è normale fare la pipì? E quando dobbiamo preoccuparci?

0
800
Quante volte al giorno è normale fare la pipì?

Alcuni giorni vai spesso al bagno per fare pipì, altri ti dimentichi quasi di farla. Da cosa dipende? Bisogna preoccuparsi se ne facciamo troppa o troppo poca?

Normalmente andiamo in bagno tra le 6 e le 7 volte al giorno. La frequenza con cui “facciamo visita” al ​​gabinetto è influenzata da una varietà di fattori diversi: ecco quali sono e come tenerli sotto controllo per fa sì che la vescica si svuoti 6-7 volte al giorno.
Ti devi preoccupare se noti un brusco cambiamento nella tua regola, nella tua abitudine ad andar solitamente in bagno.

Come scegliere l'acqua migliore

Quanto bevi?

Prima di preoccuparti se fai troppa (o troppo poca) pipì, fatti la domanda: “Quanto bevo?”. L’assunzione di liquidi è il principale fattore che stimola la diuresi: la media è bere 1,5 litri di acqua al giorno, ovvero circa otto bicchieri.

Dimensione della vescica

Se avete appurato che avete una vescica di dimensioni più piccole della norma, ovvio che evacuerete più di frequente, in questo caso non c’è nessun problema.

Caffè e sigaretta

La caffeina ha un effetto diuretico, quindi, se prendete molti caffè – no dovreste però superare i 3 al giorno – anche la vostra vescica ne risentirà, irritandosi.
Altra abitudine irritativa, che quindi si manifesta con una maggiore evacuazione, è il fumo. Due abitudini che, quando arriva la cistite a farsi sentire, vanno eliminate immediatamente.

bere caffè stimola la diuresi

Il colore della pipì può davvero dirci se siamo ben idratati?

‘’La pipì dovrebbe essere gialla molto chiara, ma è così sensibile che bastano modesti cambiamenti dietetici a influenzarne il colore – dice il professor Montorsi – . Vero è che se ci si accorge di avere una pipì colore giallo molto scuro significa che si sta bevendo poco. Se ci si accorge della presenza di urine rosse è tassativo farsi vedere subito dal proprio medico o dallo specialista urologo’’.

Quando preoccuparsi?

Se hai qualche sospetto sulla funzionalità della tua vescica, l’idea suggerita dagli urologi è quella di cominciare a tenere un “diario minzionale”. Come si fa? Semplice: scrivi tutto ciò che bevi (e quando), quando fai pipì, e quanta ne fai ogni volta.

Una quantità “normale” di pipì ogni volta dovrebbe essere sufficiente per riempire una tazza da colazione o poco più, ma non serve misurarla effettivamente.
Infine, è più normale un flusso più lungo e costante invece di poche gocce. Altrimenti rivolgiti al tuo medico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here