Cistite? Ecco i cibi da non toccare per almeno due mesi

0
497
Cistite? Ecco i cibi da non toccare per almeno due mesi

Ci sono abitudini alimentari errate che nel protrarsi modificano il microbiota intestinale dando origine alla trasmigrazione di batteri dell’intestino alla vescica. Il risultato? L’ennesima cistite. Ecco come modificare l’alimentazione e l’igiene quotidiana per chiudere il capitolo una volta per tutte.

cistite

Cibi da eliminare

Zuccheri (zucchero raffinato, lattosio, mannitolo, miele, sciroppi, gelati, bibite gassate, prodotti di pasticceria)
Latte (da evitare latte e tutti i latticini)
Cereali raffinati Pane bianco, farine “bianche”
Carne rossa
caffè, alcolici, prodotti industriali

Cibi da consumare con moderazione

Carne bianca
Zucchero solo se integrale (come dolcificante meglio preferire il malto d’orzo)
Cereali che contengono glutine

alimentazione sana contro cistite

Alimenti da preferire

Frutta e verdura di stagione per la spiccata azione antiossidante e immunostimolante
Cereali e pseudocereali privi di glutine (miglio, quinoa, amaranto, grano saraceno)
Legumi (lenticchie, ceci, piselli, soia, lupini)
Pesce di piccola taglia e di mare aperto

Per la colazione:

Bevande vegetali (latte di avena, di soia, di riso, di mandorle)
Tè rosso o tè Kukicha (privi di teina e caffeina)
Fiocchi (quinoa, riso)
Soffiati (miglio, riso, grano saraceno, amaranto)
Yogurt di soia

CONDIVIDI
Articolo precedenteYerba mate, proprietà benefiche e come utilizzarla
Articolo successivoZuppa, polpette e burger di lupini (legumi proteici di qualità)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here