Malto d’orzo, dolcificante bio e poco calorico

0
854
malto d'orzo

Lo zucchero bianco va evitato, soprattutto nel caso di alcune diete particolari o di alcuni stati di salute, e allora meglio andare alla scoperta dei dolcificanti naturali con cui sostituire lo zucchero. Oggi scopriamo un sostituto di tutto rispetto come il malto d’orzo, uno sciroppo naturale che si estrae dall’orzo.

orzo

Malto d’orzo, dolcificante naturale

Il malto d’orzo, chiamato anche zucchero d’orzo, è un dolcificante naturale alternativo allo zucchero normale e di canna, e anche al miele. Si ricava dalla macerazione dell’orzo, ed è ancora poco conosciuto e utilizzato, nonostante le sue tante proprietà: è infatti depurativo, digestivo, energizzante, e soprattutto poco calorico.

Cos’è il malto d’orzo e come si ottiene

Il malto d’orzo è un dolcificante naturale che si ottiene dall’orzo: il ciclo di lavorazione è composto da diverse fasi, e avviene all’interno di fabbriche di trasformazione chiamate malterie.

Una volta germinati, i chicchi d’orzo vengono fatti seccare e poi macerare in appositi contenitori pieni di acqua: in questo modo si gonfieranno. Dopo verranno sistemati in camere di germinazione per circa una settimana. Infine sarà effettuata l’essiccazione e poi la cottura in acqua: sarà poi ridotto in polvere o in forma liquida.

Si otterrà così uno prodotto zuccherino denso, ma meno dolce dello zucchero normale, e con un retrogusto amarognolo ma gradevole.

malto d'orzo

Proprietà nutrizionali e benefiche del malto d’orzo

Il malto d’orzo ha un alto contenuto di maltosio, uno zucchero simile al fruttosio; inoltre è ricco di aminoacidi e sali minerali, soprattutto potassio, magnesio e sodio, e contiene molta acqua: per questo dolcifica meno rispetto allo zucchero tradizionale.

Si tratta di un alimento nutriente e ricco di proprietà benefiche: oltre ad essere un ottimo sostituto di zucchero e miele, è benefico per l’intestino, in quanto svolge un’azione depurativa, aiuta infatti il lavoro del fegato, favorendo l’eliminazione delle tossine.

Infine è poco calorico: contiene circa 300 calorie per 100 gr di prodotto, mentre lo zucchero normale contiene circa 392 calorie ogni 100 gr, è indicato quindi per chi segue una dieta ipocalorica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here