10 cibi ricchi di potassio, minerale fondamentale per l’organismo

0
2991
10 cibi ricchi di potassio, minerale fondamentale per l'organismo

Il potassio è uno dei minerali più importanti per il benessere dell’organismo, presente nelle cellule in grandi quantità.

Poiché il nostro fisico non è in grado di produrre autonomamente il potassio, è basilare assumerne ogni giorno la giusta quantità, attraverso l’alimentazione, per ripristinare le quantità perse. Ecco quali sono i cibi che ne contengono in quantità.

alimenti ricchi di potassio

1. Fagioli bianchi

I fagioli bianchi possono essere considerati, tra i legumi, quelli più ricchi di potassio in assoluto. 100 grammi di fagioli bianchi lessati in acqua e senza sale forniscono al nostro organismo 561 milligrammi di potassio, corrispondente a circa il 16% della dose giornaliera raccomandata di tale minerale.

2. Albicocche disidratate

Le albicocche disidratate, che possono essere ottenute anche in maniera casalinga avvalendosi dell’essiccazione al sole, contengono ben 1260 milligrammi di potassio per ogni 100 grammi. Usate a colazione, danno una carica energetica eccezionale e riforniscono di minerali preziosi.

3. Spinaci

100 grammi di spinaci crudi contengono 558 milligrammi di potassio. Per quanto riguarda gli spinaci cotti, invece, la quantità di potassio scende a 466 milligrammi, considerando la quota che si perde nell’acqua di cottura.

Un’insalata di spinaci crudi, arricchita con della frutta secca o dei semi oleaginosi, come contorno del pranzo o della cena, arricchirà la tua dieta di potassio e di acidi grassi essenziali. COn gli spinaci freschi si può fare infine anche un ottimo pesto.

semi oleosi ricchi di potassio

4. Patate

A differenza degli spinaci, le patate possono essere consumate solamente cotte. Per poter approfittare a pieno del loro contenuto di potassio, sarebbe bene scegliere patate biologiche da consumare con la buccia. 100 grammi di patate cotte al forno con la buccia contengono 535 milligrammi di potassio.
Contengono però anche tanto selenio, molto importante per la funzionalità della tiroide.
E poi una domanda che sorge sempre spontanea: le patate germogliate si possono mangiare?

5. Avocado

Particolarmente ricco di potassio, l’avocado, che può essere consumato al naturale oppure all’interno di frullati e di salse per condire, contiene 485 mg di potassio per ogni 100 grammi di frutto.

6. Zucchine

100 grammi di zucchine contengono 264 milligrammi di potassio.

7. Funghi

I funghi, specie quelli bianchi, presentano un contenuto pari a 396 milligrammi di potassio ogni 100 grammi di alimento.
Ricordate che i funghi sono tra quegli alimenti che assolutamente non devono essere lavati.

8. Banane

Le banane sono probabilmente il primo frutto che viene richiamato dalla nostra mente nel momento in cui pensiamo al potassio. È bene dunque sapere che 100 grammi di banana contengono 385 milligrammi di potassio.
Smartfood come la frutta disidratata o la frutta secca, può essere considerata oggi una valida alternativa alla classica banana, tanto amata dai più sportivi.

9. Uvetta essiccata

Un altro prezioso frutto essiccato è rappresentato dall’uvetta. 100 grammi di uvetta essiccata contengono infatti ben 864 milligrammi di potassio. L’uvetta può esserne dunque considerata un’ottima fonte e può essere reperita facilmente.
Aggiunta allo yogurt, durante la colazione o nello spuntino mattutino, da origine ad un pasto completo, gustoso e nutritivo.

10. Mandorle

Tra la frutta a guscio più ricca di potassio troviamo assolutamente la mandorla, che ne presenta un contenuto di 780 milligrammi ogni 100 grammi.
Il consumo giornaliero di frutta secca, nelle opportune quantità, ti permetterà di preservare lo stato di salute cardiovascolare, mantenendo alta l’assunzione giornaliera di potassio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here