Touchscreen dei McDonald’s sotto accusa perché pieni di batteri pericolosi

0
1361
touchscreen mcdonalds con germi e batteri pericolosi

Ancora una volta il McDonald’s nell’occhio del ciclone. Ma non per la carne. Questa volta, ad essere messo sotto accusa, è il nuovo sistema elimina-code, pratico comodissimo e divertente, specie per i giovani, e che tutti abbiamo salutato favorevolmente.

Parliamo degli schermi touchscreen che trovate nei pressi della cassa: ordini, paghi, e ritiri soltanto. Ecco però cosa hanno raccolto dai touchscreen in otto McDonald’s del Regno Unito, di cui sei a Londra e due a Birmingham.

i touchscreen installati nei Mc DOnald's
Cosa si trova sui touchscreen

Sui touchscreen, non solo dei McDonald’s, ma su tutti – pensiamo anche agli sportelli bancomat – si sommano tutti i batteri delle mani delle persone che toccano lo schermo.

Dalle recenti indagini, fatte sui touchscreen del McDonald’s, è stata rilevata la presenza di batteri e residui di feci.Sugli enormi schermi presenti all’ingresso dei ristoranti, quindi, sarebbero presenti diverse tipologie di batteri, anche molto pericolosi per la salute dell’uomo.

I touchscreen dei quali stiamo parlando sono i maxi-schermi con i quali si ordina il cibo da ormai qualche mese per evitare la fila.

Il docente senior in microbiologia presso la London Metropolitan University, il dottore Paul Matewele, ha spiegato: “Siamo rimasti tutti sorpresi di quanti batteri intestinali e fecali si trovassero sulle macchine touchscreen. Questi causano il tipo di infezioni che le persone raccolgono negli ospedali. I commensali, ignari, scelgono il cibo sul touchscreen e poi si dirigono verso il server per raccogliere i loro hamburger senza lavarsi le mani”. E qui il danno è fatto.

Ma cosa hanno trovato sui maxi schermi?
Come spiega Metro.co.uk, su uno di questi è stato rinvenuto lo stafilococco, un batterio che può causare l’avvelenamento del sangue e lo choc tossico. “È contagioso. Se ci si tocca il naso con le dita, poi lo trasferisce sul touchscreen, qualcun’altro lo prende e se ha un taglio aperto in cui entra, allora può essere pericoloso”, spiega Matewele a Metro.co.uk.

Ma oltre al batterio dello stafilococco, è stata trovato sui touchscreen anche la listeria.

I maxi-schermi inglesi, quindi, avevano anche questo batterio che causa listeriosi e che può portare all’aborto le donne incinte che la contraggono. “Tre quarti degli schermi mostravano tracce del proteo batterico – continua il dottore –. Il proteo può essere trovato nelle feci umane e animali”.

I tamponi usati per l’indagine, poi, hanno anche rivelato la presenza di batteri del genere klebsiella, che possono causare infezioni alle vie urinarie, setticemia, diarrea e persino polmonite.

Girl eating big hamburger
Girl eating big hamburger

Pulizia più frequente e disinfettante per le mani prima di mangiare

“Siamo molto sorpresi di aver trovato tanti batteri intestinali e fecali– ha concluso il dottor Paul Matawele – i touchscreen sono sempre più utilizzati, ma questi risultati consigliano di non mangiare direttamente dopo averli toccati, perché sono antigienici e diffondono malattie”. Le accuse ai McDonald’s del Regno Unito sono piuttosto forti, tanto è che la risposta non si è fatta attendere.

L’azienda, attraverso un portavoce, ha fatto sapere che gli schermi sono regolarmente puliti ogni giorno e che, in ogni caso, tutti i ristoranti sono muniti di servizi per lavare le mani prima di mangiare.

A monte della polemica, quindi, è doveroso ricordare che l’indagine ha interessato soltanto otto fast food del Regno Unito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here