Ecco come profumare casa con questi semplici trucchi

0
762

Non sempre quando si entra in casa si è accolti da buoni odori, anzi, a volte capita proprio l’esatto contrario. Sopratutto chi ha animali domestici lo sa bene, mantenere un odore gradevole dentro casa non sempre si rivela facile e spesso i profumatori per ambienti che si trovano in commercio si rivelano pieni di sostanze nocive che alla lunga possono causare anche problemi di salute. Tuttavia, in pochi sanno che esistono diversi trucchi per rendere l’odore della propria casa fresco e pulito, senza dover sprecare un euro o rischiare allergie e dermatiti della pelle. 

Ad esempio, le bucce di molti agrumi, specie quelle di arance e mandarini, in realtà sono perfette per profumare gli ambienti domestici, infatti, sono l’ideale per la preparazione dii olii essenziali molto profumati. Come suggerisce riciblog.it, l’olio essenziale “si prepara mettendo le bucce in un barattolo e ricoprendole di vodka (che deve essere scaldata mettendo la bottiglia per qualche minuto in acqua calda). Il barattolo va agitato  due o tre volte al giorno per tre giorni. Filtrare versando in un contenitore (da lasciare aperto per un paio di giorni e far evaporare l’alcol rimasto)”. 

Anche i chiodi garofano, ingrediente perfetto per la preparazione di molti dolci e dall’aroma intenso e fruttato, si rivelano un ideale soluzione per profumare casa. “Se li fate bollire in un pentolino pieno d’acqua emaneranno un’ottima fragranza con cui profumare prima la cucina e poi tutte le altre stanze della casa. Vi basterà filtrare il liquido e poi immetterlo in un contenitore spray. Stessa cosa per la cannella in stecche” come riportato su nonsprecare.it

Inoltre, sempre facendo riferimento alle bucce degli agrumi, il metodo più veloce ed efficace per sprigionare il loro caratteristiche profumo è di posizionarle sui termosifoni caldi. Oppure, per profumare i cassetti della propria biancheria, si possono preparare dei sacchetti contenenti della lavanda o della salvia essiccate: il risultato non vi farà di certo pentire e inoltre, se riposte su finestre o mobili, il loro caratteristico profumo si diffonderà per tutta casa, insomma, provare per credere. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTisana al carciofo, depurativa e benefica per il fegato
Articolo successivoL’allume di rocca per combattere la sudorazione e i cattivi odori