Ecco come utilizzare il sapone di Marsiglia in giardino: non ne farai più a meno

0
1060

Chi ha la passione per il giardinaggio e ha il pollice verde sa bene quanto costosi possono essere i prodotti per la cura delle piante, specie se si tratta di piante delicate che richiedono maggiori attenzioni. A volte, può capitare che le foglie di queste si secchino o assumono comunque un aspetto ‘poco piacevole’ e allora si corre subito ai ripari con l’acquisto di diversi fertilizzanti e prodotti che però non sempre si rivelano efficaci. Come si può fare quindi? Ciò che veramente in pochi sanno è che esiste un prodotto naturale il cui utilizzo in giardino può, a tal proposito, rivelarsi un vero ‘portento’ se si sa come utilizzarlo, ovvero il sapone di Marsiglia. Il sapone di Marsiglia è, difatti, un prodotto naturale molto versatile, che ci permette di curare e proteggere le nostre piante in svariati casi, perciò, non perdiamo altro tempo e vediamo come lo si può utilizzare per la cura del nostro giardino. 

Come suggerisce il sito rimedio-naturale.it, “il metodo migliore per usare il sapone di Marsiglia sulle foglie è preparando un composto liquido che possa essere spruzzato direttamente sulle piante o sul terriccio. Fai sciogliere 15 grammi di sapone di Marsiglia in scaglie (o liquido) in un litro d’acqua. Versa il tutto in uno spruzzino e il gioco è fatto”. Dunque, cosi facendo non solo si sarà in grado di pulire e disinfettare le foglie delle proprie piante ma anche di renderle più brillanti, sane e prive dalle impurità che si formano su di esse; il sodio contenuto nel sapone di Marsiglia creerà una patina protettiva che proteggerà ulteriormente la foglia dalle intemperie esterne. 

Inoltre, “il sapone di Marsiglia, sempre diluito in acqua come descritto, ha un’azione dilavante: ripulisce i tessuti della pianta imbrattati di melata e fumaggine, derivanti dalla presenza di insetti quali afidi e cocciniglie. La melata è la sostanza zuccherina e appiccicosa, incolore, che viene secreta da questi insetti e su cui si sviluppano, a formare un sottile strato di colore nerastro, funghi saprofiti chiamati fumaggini” come riporta cosedicasa.com. Ma non solo, il sapone di Marsiglia gode poi di un’azione ‘adesiva’ e il che vuol dire che la sua distribuzione sulle foglie delle piante può facilitare l’applicazione e migliorare gli effetti di altri prodotti che vengono applicati sulle piante: provare per credere!

In fine, se ne raccomanda l’utilizzo anche nel caso in cui le foglie delle proprie piante dovessero avere delle macchiette bianche, le quali, per chi non lo sapesse, sono causate dalla presenza di un fungo che attacca le foglie facendole morire e staccare dalla pianta. Anche in questo caso, basta spruzzare il sapone di Marsiglia per prevenirlo e combatterlo, senza dove necessariamente acquistare prodotti chimici e nocivi che possono si risolvere il problema ma che a lungo andare potrebbero rivelarsi anche dannosi per le stesse piante.