Ruggine, i rimedi naturali per eliminarla

0
452

E’ normale, specie col passare degli anni, che si formino macchie di ruggine sulle superfici metalliche, tessuti o vestiti e il che può risultare particolarmente fastidioso in quanto esse si rivelano davvero difficili da rimuovere. A tal proposito, il nostro consiglio è quello di evitare l’utilizzo di prodotti chimici reperibili in commercio, dato che questi potrebbero rivelarsi si efficaci ma potenzialmente dannosi per la propria salute, a causa del loro contenuto di sostanze altamente nocive. Detto ciò, è bene sapere che per eliminare le macchie di ruggine in maniera efficace, esistono alcuni rimedi che prevedono l’utilizzo di alcuni prodotti naturali che (nella maggior parte dei casi) si ha già in casa e che quindi si rivelano, oltre che efficaci, molto economici. 

Innanzitutto, è bene premettere che il miglior metodo per trattare la ruggine è senza ombra di dubbio prevenirla, quindi, per evitare l’insorgere del problema sarebbe buona cosa porre o conservare gli oggetti metallici in luoghi asciutti, al riparo dall’umidità. Se nonostante tutte le accortezze del caso si verifichino ancora problemi con la ruggine, allora uno dei prodotti più efficaci per trattarla è il limone, difatti, “l’acido citrico e i suoi oli essenziali sono formidabili per rimuovere le macchie di ruggine da vestiti, porte e altri tipi di superfici. Basta cospargere un po’ di sale sulla zona da trattare e strofinare con una buona quantità di succo di limone” come suggerisce il sito tuttogreen.it

Nel caso si tratti invece di macchie di ruggine presenti su pentole e stoviglie, allora tutto ciò che occorrerà fare sarà cospargere l’oggetto interessato con del sale grosso e strofinare il tutto con la metà di una patata o di un limone, ricordandosi di effettuare dei movimenti circolari e di procedere fino a quando il sale non si sarà sciolto del tutto. Nei casi più ostici invece, la miglior soluzione consiste nel lasciare in ammollo l’oggetto interessato in un recipiente pieno di aceto di mele, per un’intera notte, strofinando poi con una spazzola o una spugna abrasiva. Grazie all’acido acetico contenuto in esso, difatti, l’aceto è un valido alleato per le pulizie di tutta casa oltre che per eliminare la ruggine, inoltre, ha proprietà antibatteriche e disinfettanti. 

In fine, un altro valido metodo per eliminare le macchie di ruggine, consiste nell’unire due prodotti alquanto strani se li si considera utili a tal fine, ovvero lo zucchero e una cipolla. Come riportato su fitmivida.com, “prendete una cipolla, tagliatela a metà e cospargetene la superficie con dello zucchero. Dopodichè occorrerà passare questa spugna abrasiva fai da te sulla superficie arrugginita dell’oggetto dal quale occorre rimuovere la ruggine”. A tal proposito, la cipolla è un ottimo disincrostante naturale, mentre lo zucchero, fungerà come soluzione abrasiva per grattare via i residui di ruggine: provare per credere.