I benefici garantiti del latte per i capelli

0
719

Da sempre il latte è considerato come un prodotto naturale le cui proprietà si rivelano un toccasana per la cura della pelle del viso e del corpo. Non a caso, il latte permette di avere una pelle morbida e liscia grazie alle preziose proteine e nutrimenti contenuti in esso. Tuttavia, ciò che in pochi sanno è che tali sostanze si rivelano utili anche per la cura e la bellezza dei nostri capelli, aiutandoli ad avere quell’effetto ‘liscio’ che in molte ambiscono e che quindi si può ottenere senza l’utilizzo della piastra o di prodotti chimici e alla lunga dannosi. Scopriamo allora quali sono i benefici del latte per i capelli e come lo si può utilizzare per non averli più secchi e crespi. 

Come suggerisce il sito donna.fanpage.it, “il latte contiene delle sostanze essenziali per i nostri capelli, come la caseina e il siero: la prima contiene glutammina, un amminoacido essenziale che favorisce la crescita della chioma sia in termini di volume che di lunghezza, mentre la seconda rinforza i capelli, stimolando i bulbi piliferi, e rendendo la chioma lucente e sana. Il latte contiene anche vitamina A e vitamine del gruppo B, oltre a minerali come fosforo, zinco, calcio, magnesio e proteine che rendono i capelli più lucidi e lisci”. Ma vediamo come si può utilizzare questo prezioso ingrediente per avere una chioma morbida, liscia e lucente, realizzando maschere e impacchi per capelli. 

La prima soluzione che si può tenere in considerazione è la realizzazione di una maschera ‘fai da te’, a base di latte, miele e yogurt; basterà mescolare 1 vasetto di yogurt con 2 cucchiaini di miele e un bicchiere di latte, fino all’ottenimento di un composto dalla consistenza compatta. Dopodiché, lo si dovrà applicare direttamente sulla capigliatura (preferibilmente umida) e distribuirlo uniformemente con massaggi delicati, poi, sarà necessario coprire la chioma con della pellicola per alimenti e (se possibile) lasciar agire tutta la notte o comunque qualche ora prima di risciacquare. 

In alternativa, “riempi il flacone spray con il latte, meglio se intero. Spruzza uniformemente il latte sui capelli umidi. Ricorda che devi massaggiarlo su tutta la chioma, quindi assicurati di spruzzarne abbastanza sul cuoio capelluto e sulle punte. Usa un pettine a denti larghi per districare i capelli e continua a massaggiare il cuoio capelluto. Dopo 15 minuti risciacqua accuratamente i capelli, in modo da rimuovere i residui e l’odore del latte. Lascia asciugare i capelli naturalmente” come riportato su elle.com. Cosi facendo, nel caso si abbiano capelli crespi e mossi, il latte li renderà lisci e setosi, mentre nel caso in cui si abbiano capelli tendenti al riccio, li renderà morbidi e definirà ogni riccio: provare per credere!

CONDIVIDI
Articolo precedenteCovid, ecco il nuovo test salivare che rivela il virus prima del tampone nasale
Articolo successivola lavanda per combattere ansia e nervosismo