2 tecniche “fai da te” per spuntare i capelli in modo perfetto

0
2769
2 tecniche

I capelli dopo l’estate, a causa della salsedine, del sole e del mare, saranno sicuramente (più o meno) rovinati: prima di pensare alla beauty routine, andrebbero però eliminate le punte, solitamente la parte più rovinata del capello.

Ecco come tagliare i capelli, scegliendo una tra le due tecniche seguenti, più adatte a un taglio perfetto.

tagliare le punte dei capelli

Chi ha i capelli lisci è sicuramente più avvantaggiato rispetto a chi li ha ricci. L’ideale è fare questa operazione quando i capelli sono ancora bagnati, in modo tale da vedere bene le lunghezze ed eventuali scalature precedenti.

La prima cosa che dovete fare prima di procedere al taglio è preparare la chioma al meglio.

Innanzitutto usate un balsamo per districare bene i nodi ed evitare complicazioni durante il taglio. Successivamente pettinate per bene dalla radice alle punte in modo tale da rendere il taglio agevole. A questo punto munitevi di forbici da parrucchiere (si trovano facilmente) ben affilate e di un pettinino dalle setole strette.

Tecnica numero 1

Sollevate tutti i capelli dietro, lasciandone sciolti quelli più vicini alla nuca. Se volete semplicemente accorciare le punte procedete per livello, ovvero: iniziate a tagliare dalla parte più interna della chioma e man mano sciogliete gli strati di capelli superiori. In questo modo potrete livellare la ciocca di capelli che avete appoggiato su quella sottostante. Passate poi a sfoltire le punte: prendere le singole ciocche, attorcigliarle e con una forbice ben affilata fare delle incisioni fino a circa metà della profondità. Aprite la ciocca e sarà subito immediatamente svuotata e più leggera. Ripetete questo procedimento fino a quando avrete ottenuto il risultato desiderato.

spuntare i capelli

Tecnica numero 2

Un secondo modo per eliminare le punte da i vostri capelli lunghi è questo: dovrete legare i capelli in un coda posteriore, e utilizzare due elastici: uno per fermare la coda sulla nuca, l’altro per definire il punto in cui dovrete tagliare, per decidere fin dove intervenire con le forbici. Tagliate poi con le forbici, volendo anche in modo netto, anche perché potrete tornare in un secondo momento per rendere le punte meno dritte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here