Alcuni consigli per alleviare le conseguenze delle allergie stagionali

0
722

Allergie

Durante la primavera scoppiano le allergie. Più di 35 milioni di persone sono colpite da sintomatologie specifiche come starnuti, rinorrea,  occhi rossi e lacrimanti.

 

Come  si differenzia da un comune raffreddore?

Le allergie non sono causate da virus, la causa sono gli allergeni che fanno reagire il nostro corpo fino a quando si trova esposto all’agente scatenante. La sua durate e molto più lunga, anche se i sintomi sembrano molto simili o uguali.

Vi diamo alcuni consigli per poter attenuare o addirittura fermare completamente i sintomi

Ortica

L’ortica può produrre reazioni allergiche alla pelle ma, è di gran aiuto per chi soffre di allergie al polline. Un infuso di ortica blocca l’effetto della istamina, alleviando e controllando i sintomi della allergia.

Petasita (Petasites Hibridus)

La petasita o “Farfaraccio ibrido” contiene una sostanza antistaminico-simile potentissima paragonabile a molti farmaci. Secondo studi della Dott.ssa Maureen Williams della Università della Pensilvania, presa tramite tintura madre, estratto idroalcolico o in infuso, allevierebbe gli effetti della rinite e altri sintomi dell’allergia.

Miele

Il Dott. Evan Fleischmann della Ass. Americana di Medicina Naturale ci spiega che il miele possiede piccole particelle di polline. Questo ci permette di creare una barriera naturale nel nostro corpo.  Se lo consumiamo abitualmente ci esponiamo all’allergene facendo si che il nostro corpo si abitui e smetta di riconoscerlo come minaccia, cosi riducendo la forza delle reazioni allergiche. Un sistema paragonabile alla vaccinazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here