Aloe vera e miele un elisir di lunga vita!

0
558

Aloe vera e miele puliscono il colon dalle scorie

Quando si parla di intestino “il nostro secondo cervello” è risaputo che per il suo corretto funzionamento dobbiamo fare tutto il necessario. Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso di intestino sano come base indispensabile per uno stato di salute ottimale già che è li dove si sviluppa il nostro sistema immunitario ed è per questo motivo che sempre più persone cercano di mantenerlo pulito alimentandosi in modo corretto, ovvero con cibi sani e ricchi di fibre e acqua. Una strategia vincente alla quale si uniscono anche rimedi naturali, in grado di aiutare con una corretta peristalsi intestinale, l’espulsione delle scorie che in situazioni di transito non perfetto possono accumularsi compromettendo il funzionamento dell’intestino. Tra i tanti rimedi noti per la loro efficacia nel mantenere sano l’intestino, ci sono L’aloe vera e il miele che uniti sembrano dar vita ad un potente rimedio in grado di pulire il colon dalle varie scorie.

L’aloe è una pianta famosa per le sue tantissime proprietà benefiche alle quali si unisce un’abbondante presenza di fibre e di antiossidanti, che la rendono perfetta non solo per regolare il transito intestinale in chi ha problemi di questo tipo ma per purificare il colon dalle varie scorie, rafforzando al contempo la flora batterica. 

L’aloe essendo un blando lassativo unito al miele di tipo biologico è in grado di pulire e di dare nutrimento alla flora batterica. Un rimedio perfetto per chi ha necessità di aumentare la motilità intestinale curando l’infiammazione che spesso si viene a creare quando il transito non è regolare come dovrebbe.

Facciamolo a casa, con la ricetta di Padre Romano Zago che da quasi 50 anni è molto conosciuta.

RICETTA DI PADRE ROMANO ZAGO

INGREDIENTI

Aloe foglie (prelevate da una pianta di almeno 4 anni) 350g

Miele 500 g

Cognac (o brandy) 50cc

PREPARAZIONE

 In una stanza con poca luce, pulite le foglie con un panno umido, rimuovetene i margini laterali spinosi con un coltello e grattate via.

Con un coltello o con un pela-patate, togliete il primo ed il secondo strato, cercando di lasciare integro il “filetto” centrale (parenchima), ricco di gel.

Tagliate a pezzi le foglie e ponetele in un frullatore insieme al miele ed al cognac.

Frullate e conservate il gel ottenuto in una bottiglia di vetro oscuro.

Conservate in frigorifero e consumate la preparazione in un periodo massimo di 15 giorni.

Dosaggi e Modalità d’uso

1- tazzina da caffè al mattino a digiuno e una prima di coricarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here