Costumi ingialliti: ecco come farli tornare come nuovi

0
1851

Si sa, in estate il costume è un must-have che non solo ci permette  di trascorrere giornate tranquille tra il mare e la piscina ma che rappresenta, ormai da anni, una vera e propria moda. Colorati, alternativi o classici che siano, tuttavia, i costumi non sempre sono ‘resistenti’ quanto si immagina, difatti quelli di colorazioni più chiare, come i costumi bianchi ad esempio, sono facilmente inclini a presentare aloni gialli o comunque macchie di vario tipo. Questo accade a causa dell’esposizione diretta alla luce del sole che per quanto a noi possa far bene (se non se ne abusa), in realtà ai nostri costumi, viceversa, fa davvero ‘male’. Ma per fortuna, come madre natura ci ha insegnato , c’è un rimedio a tutto e anche per questo tipo di problema alcuni trucchetti potranno senz’altro fare al proprio caso. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio di che si tratta. 

Dunque, come suggerisce il sito vivodibenessere.it, “il primo ingrediente che vogliamo consigliarvi è il bicarbonato, noto per le sue proprietà pulenti, sgrassanti e sbiancanti. Inoltre, la sua delicatezza e la sua leggera azione abrasivaè adatta per trattare itessuti in lycraquali quelli del costume. Versate, quindi,2 cucchiai di bicarbonato in una bacinella contenente acqua tiepida e immergete, poi, i costumi al suo interno. Lasciateli in ammollo per un po’, dopodiché procedete con ilcomune lavaggio, preferibilmente a mano”.  Altrimenti, in alternativa al bicarbonato, un altro validissimo prodotto casalingo adatto per smacchiare i propri costumi ed eliminare gli aloni gialli è l’aceto. Difatti, l’aceto, se utilizzato allo stesso modo del bicarbonato, non solo farà in modo che il giallo sui costumi scompaia in breve tempo ma, nel caso dei costumi colorati, ne ravviverà i colori rendendoli ancora più intensi e riporterà il bianco al suo candore originario: provare per credere!

Ancora, come invece riporta il sito proiezionidiborsa.it, “in una bacinella d’acqua bollente aggiungiamo un cucchiaio di acqua ossigenata 40 volumi, il succo di un limone intero e un cucchiaio di sale grosso. Lasciamo in ammollo per almeno un’ora, se il nostro costume è molto ingiallito consigliamo di lasciarlo in posa per tutta una notte. Trascorso il tempo indicato laviamo il costume da bagno con un sapone delicato e bicarbonato, ingrediente che viene spesso utilizzato per lavare i costumi. Effettuiamo un ulteriore risciacquo con aceto di mele”. Cosi facendo, anche in questo caso, tutti gli ingredienti coinvolti nel procedimento faranno in modo che il proprio costume ingiallito possa tornare ad avere un colore candido e vivo. 

In fine, una volta visto in che modo si possono smacchiare i costumi chiari, è importante ricordare che vi sono anche dei modi per prevenire l’ingiallimenti di questi. Ad esempio, è sconsigliabile lavare i costumi subito non appena si rientra a casa dal mare, cosicché la salsedine, le creme ed oli che potrebbero esser rimasti ‘attaccati’ al tessuto di quest’ultimi vengano immediatamente rimossi ed che si evitino quindi inopportune macchie. Inoltre, bisogna sempre conservare il proprio costume (chiaro o bianco che sia) all’interno di un sacchetto di stoffa, difatti, questo rispetto ad uno di plastica evita che il tessuto ingiallisca: noterete subito la differenza. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEcco come avere asciugamani sempre morbidi
Articolo successivoCome snellire il girovita con 3 movimenti