Ecco come rassodare il seno con rimedi naturali

0
878

Studi antropologici evidenziano come da sempre, nell’evoluzione umana, il seno sia oggetto di attrazione e simbolo di femminilità tra i più importanti. A tal proposito, seni piccoli e cadenti possono essere motivo di disagio per molte donne, le quali desidererebbero un seno più sodo, alto e prosperoso senza dover necessariamente ricorrere ad interventi chirurgici. Invece di spendere soldi e sopratutto compromettere la propria salute in interventi di chirurgia estetica, la natura offre innumerevoli rimedi per rassodare il proprio seno attraverso prodotti 100% naturali e metodi casalinghi, a costo di avere pazienza e dedizione. Ecco quindi i migliori rimedi per tonificare il proprio décolletè, dall’efficacia testata e approvata scientificamente. 

Primo tra tutti, il metodo che prevede l’impiego di getti di acqua fredda sul seno è l’ideale per mantenere tonica la pelle; “spruzzando un getto d’acqua fresca o fredda sul seno al termine di ogni doccia, si creerà un effetto vasocostrittore che stimolerà il microcircolo e migliorerà gli scambi cellulari” come riporta beauty.vogue.it. Inoltre, eseguendo quotidianamente degli auto-massaggi con movimenti circolari sul seno, si potrà notare che col tempo, il proprio seno diverrà più tonico ed otterrà un effetto push up, ricercatissimo ed ambito da ogni donna. 

Il secondo metodo prevede l’impiego di un infuso a base di aneto, una pianta erbacea con piccoli fiori molto benefici. Questo rimedio è l’ideale per chi ha seno che sembra ‘scendere’ verso il basso e senza tono; come suggerisce il sito nonsprecare.it, “fate bollire in poca acqua alcune foglie di aneto, filtrate, eliminate il liquido e conservate la parte solida, fate raffreddare e applicate direttamente sul seno, evitando il capezzolo”. Grazie alle vitamine e antiossidanti contenuti in esso, l’aneto è in grado di ridurre i danni causati dallo stress ossidativo sulle cellule cutanee, inoltre,  previene i tumori e si rivela utile per contrastare gli inestetismi della cellulite. 

Come ultimo rimedio, è bene sapere che nulla è meglio dell’attività fisica per dare tonicità e risollevare un seno cadente. Secondo quanto riportato dal sito ecocentrica.it, a tal proposito, “gli esercizi per pettorali sono molto utili: il seno non possiede una muscolatura propria su cui fare allenamento ma i muscoli alla sua base sono appunto i pettorali. Un allenamento dei pettorali equilibrato tonifica anche il seno, rendendolo più alto e bello”. Ognuno di questi metodi non ha controindicazioni particolari, tuttavia, per le donne in gravidanza o durante l’allattamento, si sconsigliano, ai fini di prevenire eventuali effetti collaterali. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome schiarire i capelli con metodi 100% naturali
Articolo successivoI rischi dell’alcol per la salute delle donne