Ecco cosa succede se dormi con uno spicchio d’aglio sotto il cuscino

0
1403

Si sa, a volte i rimedi della nonna sanno essere tanto efficaci quanto bizzarri ma, a ragion di logica, se nel corso degli anni sono sempre stati utilizzati, nonostante non abbiano grandi valenze scientifiche, un motivo ci sarà. Ad esempio, hai mai provato a dormire con uno spicchio di aglio sotto il tuo profumato e “candido” cuscino? Per quanto possa sembrare assurdo, in realtà (a meno che non si sia vampiri), questo è un trucchetto molto semplice ed economico che garantirebbe svariati benefici per il proprio benessere. Proprio cosi, difatti, questo antico rimedio sfrutterebbe le potenzialità e proprietà dell’aglio ai fini di godere di una buona salute, senza fare grandi sforzi. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio perché è bene dormire con dell’aglio sotto al cuscino. 

Innanzitutto, come suggerisce il sito greenme.it, “l’aglio contiene composti solforati che si diffondono nell’aria e che hanno effetto rilassante. Se non dà fastidio l’odore, dunque, si può mettere questo bulbo sotto il cuscino per garantirsi un riposo lungo e profondo”. Inoltre, “l’aglio è un antistaminico naturale in grado di migliorare le funzioni respiratorie decongestionando il naso. Ottimo rimedio quindi per tenere alla larga influenza e raffreddore”. A tal proposito, proprio come la cipolla, esso gode di capacità espettoranti ed è in grado, quindi, di migliorare la funzione dei bronchi e placare cosi la tosse. 

Ma non è tutto, difatti, l’aglio contiene al suo interno alcuni principi attivi in grado di stimolare la circolazione sanguigna, prevenendo i coaguli di sangue e riducendo cosi il rischio di contrarre malattie cardiache. Anche se, in questo caso, oltre al fatto di metterlo sotto il cuscino mentre si dorme, sarebbe opportuno anche mangiarlo regolarmente. Inoltre, come riportato su proiezionidiborsa.it, “il sistema immunitario non è l’unico che beneficia del potere dell’aglio, anche cicatrici o ferite della pelle sono protette dai principi attivi di questo bulbo che impedisce loro di infettarsi”. 

In fine, l’aglio è in grado di migliorare le prestazioni fisiche stimolando il proprio corpo, anche grazie al fatto che se viene messo sotto il cuscino mentre si dorme, aiuta a rendere il proprio riposo più intenso. Detto ciò, non ci rimane altro da fare che mettere da parte la diffidenza e provare a fare questo, anche perché, diciamocelo chiaramente, meglio perire un po’ l’odore d’aglio piuttosto che continuare a trascorrere notti insonni trascorse a starnutire o tossire. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteUna molletta sull’orecchio contro i dolori
Articolo successivoI rimedi naturali contro i capelli bianchi