Ecco il trucchetto per non far sbiadire i capi scuri al sole

0
1957

Si sa, durante la stagione estiva stendere oltre che essere una gran fatica è anche parecchio rischioso per i nostri vestiti, specie se questi sono di colore scuro e quindi messi a dura prova dalla luce diretta del sole, la quale tende a sbiadirli e a rovinarne il colore originario. I vestiti sbiaditi e dall’effetto ‘vintage’ non piacciono a nessuno perciò, anziché pensare che l’unica soluzione sia quella di disfarsene per sempre, si può pensare di adottare qualche piccolo trucchetto far si che i propri vestiti non sbiadiscano più alla luce del sole. A tal proposito, esistono alcuni rimedi naturali che da questo punto di vista sono senz’altro molto efficaci e che richiedono davvero pochissimi ingredienti che il più delle volte si ha già in casa. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio di che si tratta. 

Dunque, come suggerisce il sito vivodibenessere.it, “il primo rimedio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare il tanto amato bicarbonato di sodio,  il quale non solo è utile per ravvivare i capi bianchi ma anche per lavare i capi neri in modo sicuro senza farli sbiadire. Versate, quindi,mezza tazza di bicarbonato direttamente nel cestelloin caso di lavaggio in lavatrice o in un secchio contenente acqua in caso di lavaggio a mano. A questo punto, procedete con il lavaggio evoilà: il colore nero dei vostri vestiti sarà protetto!”. Anche l’aceto, quando si parla di rimedi ‘casalinghi’, non può che meritare un plauso grazie alla sua straordinaria capacità di ravvivare e fissare i colori del proprio bucato; tutto ciò che occorrerà fare sarà dunque immergere i vestiti in una bacinella contenente acqua fredda (è importante che sia fredda) e 4 cucchiaini aceto bianco. I risultati? Vi lasceranno a bocca aperta: provare per credere!

Oltre ai già citati aceto e bicarbonato, vi sono poi 2 altri  ingredienti naturali che si possono considerare dei validi rimedi per evitare che i capi scuri si sbiadiscano, ovvero il caffè e il tè nero. Anche se possono sembrare entrambi metodi bizzarri, in realtà ambe le bevande sono molto utili ed utilizzate per intensificare i colori scuri dei vestiti, difatti, c’è chi addirittura li utilizza per tingere i vestiti e i capelli in modo naturale. Ma in che modo li si deve utilizzare? Per ravvivare i capi neri grazie a questo geniale ‘trucchetto’,  basterà aggiungere500 ml di tè nero o di caffè alla lavatrice, durante il ciclo di risciacquo. Cosi facendo, si potrà notare fin da subito che il nero dei propri indumenti sarà molto più intenso e vivo. 

In fine, come ultimo rimedio, “per ravvivare i vestiti neri/scuri sbiaditi, immergeteli in una soluzione fatta con acqua, aceto e birra (mezzo bicchiere di birra e mezzo bicchiere di aceto per ogni 2 litri d’acqua). Poi lavate tutto quanto in lavatrice aggiungendo 1 cucchiaio di sale grosso al detersivo. Meglio ancora se usate al posto del normale ammorbidente, una soluzione fatta di 2 parte d’aceto bianco e 1 di acqua, che va messa sempre nella vaschetta dell’ammorbidente” come riporta invece vivereverde.blogspot.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl pulisci vetri antigoccia ‘fai da te’ più potente che esista
Articolo successivoCome pulire il frigorifero prima di andare in vacanza