Ferro da stiro bruciato: ecco il trucchetto per farlo tornare come nuovo

0
1904

Si sa, stirare è una delle faccende domestiche meno apprezzate da chiunque, sia perché non è di certo piacevole (specie durante le giornate calde) sia perché diciamocelo chiaramente, è una vera noia. Eppure, ciò che in molti ignorano è il fatto che un buon ferro da stiro che sia in buone condizioni può in effetti fare la differenza quando si stira: molte meno piaghe e molta più facilità quando lo si fa. Tuttavia, col passare del tempo e a causa dell’usura, qualsiasi ferro da stiro potrebbe finire col ‘guastarsi’ o comunque rovinarsi, specie nella parte sotto, ovvero dove c’è la cosiddetta piastra. La piastra del ferro da stiro può rovinarsi per una serie di svariati motivi ma per noi ciò che importa è sapere in che modo si può ‘rimediare’ a questo tipo di problema quindi, ecco un trucchetto davvero semplice che vi consentirà di avere una ferro da stiro come fosse sempre nuovo. 

Dunque, avete mai sentito nominare il cosiddetto ‘metodo della candela’? E’ proprio il classico rimedio della nonna che, statene certi, non fallisce mai. Tutto ciò che occorrerà saranno 1 candela e un vecchio asciugamano: si dovrà procedere accendendo il ferro da stiro, facendolo riscaldare per bene, per poi appoggiare letteralmente la candela sulla piastra ancora calda. Il calore scioglierà la cera della candela la quale, andandola a ‘depositare’ sulle parti bruciate, rimuoverà ogni tracci di bruciatura o annerimento una volta che il ferro (ancora caldo lo si passerà sul vecchio asciugamano  od eventualmente su un panno in microfibra, proprio come se si stesse stirando.

Il risultato vi lascerà decisamente a bocca aperta, statene certi! Inoltre, un ulteriore ‘trucchetto’ per ottimizzare al meglio l’effetto del metodo appena descritto, consiste nello strofinare mezzo limone sulla piastra lucida affinché si possa esser certi che l’azione sbiancante e pulente esercitata dall’acidità dell’agrume possa davvero eliminare ogni traccia possibile ed immaginabile di qualsiasi cosa che non sia la sola superfici metallica della piastra del proprio ferro. 

Tuttavia, se il proprio intento è semplicemente quello di pulire il ferro con più rapidità ma pur preservando l’efficacia del metodo, una miscela di acqua e aceto è decisamente l’ideale. L’aceto, è risaputo ormai, gode di eccezionali proprietà sgrassanti e pulenti in grado di garantire un efficacissima azione anti-calcare sulla piastra del ferro da stiro. Perciò, miscelando i due ingredienti in parti uguali, li si dovrà poi applicare sulla piastra aiutandosi con una spugna morbida imbevuta del liquido e in men che si dica, il vostro ferro da stiro risplenderà: provare per credere!

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl trucchetto casalingo per far tornare i mobili come nuovi
Articolo successivoMaschera anti-rughe al prezzemolo: come prepararla