I rimedi naturali per chi è in menopausa

0
1152

Si sa, la menopausa è una delle fasi più delicate nella vita di ogni donna: è un passaggio obbligatorio che non sempre si rivela facile da accettare, specie a causa di una serie di disturbi che non sempre sono facili da gestire. A tal proposito, la menopausa è caratterizzata da forti cambiamenti fisici ma anche emotivi, difatti, spesso e volentieri si è soggetti ad ansia, irritabilità e insonnia lieve. Superati i 50 anni di età, vampate di calore, eccessiva sudorazione e sovrappeso, la fanno da padrone tra tutti i sintomi associati a questo particolare fenomeno che rappresenta un periodo di cambiamento ma che, tuttavia, sembra non trovare una soluzione per quanto riguarda una sua ipotetica attenuazione. Eppure, non è cosi. E’ bene sapere che la natura, anche in questo caso, viene in aiuto delle donne in menopausa, attraverso alcuni rimedi completamente naturali utili per placare i fastidi legati ad essa. Vediamo quindi quali sono i migliori e quali sono le loro straordinarie capacità. 

Innanzitutto, “le donne in menopausa devono assicurarsi un adeguato apporto di calcio e vitamina D, contenuti in legumi, sardine e sgombri, cavoli, rape, broccoli, frutta secca, noci, nocciole e mandorle. Via libera a frutta e verdura, e anche ai germogli, come quelli dei fagioli azuki. Vanno abbandonati via via i grassi saturi (formaggi, carne, burro) e gli zuccheri semplici. Limitate il sale e gli alimenti che lo contengono. L’olio di semi di lino è ottimo perché comprende fitoestrogeni. Anche il melograno, per le sue proprietà antiossidanti, è utile nella lotta contro i problemi legati alla menopausa e all’andropausa” come suggerisce il sito cure-naturali.it

Detto ciò, tra i rimedi naturali maggiormente utili per alleviare i sintomi tipici della menopausa, specie gonfiore e stitichezza, i semi di chia sono senz’altro perfetti a tali fini. Li si può consumare unendoli ai propri piatti, per condirli o aggiungendoli a dello yogurt o frutta fresca. Consumandoli regolarmente, tutti i giorni, aiuteranno a sentisi decisamente meglio e ripuliranno il proprio intestino; l’importante è tenerli in ammollo per una notte intera, in modo tale che si possano ammorbidire. Anche i semi di lino, ricchi di omega3, magnesio e fosforo, possono fare magie in termini di attenuazione dei sintomi della menopausa; aiutano a combattere la stitichezza e proteggono dalle infezioni delle vie urinarie, le quali ricordiamo che sono maggiormente frequenti in questo particolare periodo. Anche in questo caso, li si può utilizzare per condire i propri piatti o per unirli a della frutta fresca. 

In fine, “uno dei primi rimedi della nonna contro le vampate di calore, è la salvia. Pianta aromatica semplice da coltivare, la salvia è ricchissima di virtù. Ed è benefica sopratutto per la salute femminile. Contro le vampate di calore, ne è consigliato l’infuso preparato a partire dalle foglie fresche o secche. Il sapore non è propriamente gradevole ma l’effetto sulle vampate è stato ampiamente dimostrato. E non solo, l’infuso di salvia è uno dei rimedi migliori anche per favorire la digestione e combattere il mal di testa” come riportato su starbene.it. Insomma, come si può dedurre non è poi cosi difficile, grazie all’intervento di alcuni metodi naturali, trascorrere in serenità e in salute questa particolare ed importante fase della propria vita, basta conoscere i giusti trucchi e avere un pizzico di fantasia. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMangia avena tutti i giorni e di’ addio ai chili di troppo
Articolo successivoEcco i cibi da mangiare per migliorare il sesso