il segreto antico per affrontare l’allergia da polline

0
462

Allergia da polline

Sempre crescente è il numero delle persone che soffrono di allergie. Ecco perché la primavera, stagione di rinascita della natura, costituisce, per molte persone in un vero e proprio incubo. Cosí Starnuti, occhi lacrimanti, attacchi di raffreddore da fieno o, addirittura, asma, rappresentano i sintomi della pollinosi o allergia ai pollini.  A livello biologico, le causa  consiste nell’abnorme produzione, da parte del sistema immunitario, di speciali anticorpi (Ig E) diretti contro elementi da sempre presenti nell’ambiente che circonda l’uomo ( pollini, polveri, peli di animali…).  Ecco perché utile nel controllo di tutti quegli eventi infiammatori risulta essere l’assunzione di integratori a base di PERILLA FRUTESCENS, RIBES NIGRUM e ZENZERO

LA PERILLA FRUTESCENS

Originaria dell’Asia orientale, ha un’antichissima tradizione nella Medicina Tradizionale Cinese come rimedio antiallergico.  Recenti studi sulle attività farmacologiche hanno dimostrato che l’estratto di Perilla  riduce le manifestazioni dell’infiammazione conseguente all’allergia, agendo, a livello biochimico, sui diversi fattori che innescano ed alimentano questo disturbo. Inibisce le immunoglobuline E( IgE), causa di rinite allergica e asma.  Inibisce le reazioni allergiche mediate dai linfociti T e macrofagi, causa di dermatiti contatto.  Blocca in vitro selettivamente i fattori che regolano i fenomeni allergici, quali la 5-lipoossigenasi, il TNFalfa e i leucotrieni (mediatori delle forme allergiche e della broncocostrizione asmatica).  La oculorinite allergica, febbre da fieno, dermatite atopica, eczema e dermatite da contatto, orticaria, asma bronchiale, bronchite cronica e reazioni da ipersensibilità ritardata.  La Perilla può fornire un valido aiuto nel trattamento delle allergie, contribuendo ad alleviarne i sintomi.

RIBES NIGRUM

Noto per la sua spiccata azione antinfiammatoria.  Infatti è nelle affezioni allergiche localizzate e sistemiche e nei processi infiammatori acuti e cronici.  La marcata azione antinfiammatoria e antiallergica è dovuta alla capacità del Ribes nero di ridurre il numero delle cellule implicate nei processi infiammatori ( macrofagi).  A questa proprietà vanno aggiunte la notevole attività di inibizione diretta della sintesi di sostanze pro-infiammatorie.  La presenza di antociani e flavonoidi  oltre ad opporsi alla liberazione delle sostanze flogogene, rinforza e aumenta la resistenza della parete dei vasi sanguigni.  Somministrare  Ribes nigrum è pertanto indicato nelle manifestazioni allergiche che si manifestano in modo particolare a carico dell’apparato respiratorio, cutaneo, digestivo e articolare.

ZINGIBER OFFICINALE

Lo Zénzero è un’antichissima spezia delle farmacopee indiana e cinese.  Stimata da milleni nella tradizione ayurvedica è da tempo utilizzata anche in Europa, ma l’azione più interessante dello Zenzero è da attribuire alle sue spiccate proprietà antinfiammatorie dovute, fra l’altro alla marcata azione inibitoria della sintesi delle prostaglandine.  Il gingerolo e i composti analoghi in esso contenuti, inibiscono le lipossigenasi responsabili dell’iperproduzione di mediatori dell’infiammazione. Per questi motivi la pianta è utilizzata nelle allergie, nel raffreddore da fieno, nei processi flogistici articocolari e delle vie respiratorie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here