Il Succo di Sambuco per purificarsi dalle scorie estive

0
818

Ad agosto, complici l’afa e gli “eccessi” tipici delle vacanze, l’organismo rischia di intossicarsi con scorie che ingolfano i tessuti, l’intestino e il sistema linfatico e possono generare una serie di reazioni a catena sul fisico e vari problemi, per esempio alla circolazione e alla digestione, oltre a favorire infiammazioni, ristagni idrici e cellulite. Per evitare tutto ciò e garantirsi una buona forma fisica, un buon alleato in vacanza è il succo di sambuco.

È proprio in questo periodo dell’anno che sui rami del sambuco maturano le bacche di colore nero-violetto da cui si ricava un succo salutare, composto per l’80% d’acqua e da vitamine preziose (A, C e alcune vitamine del gruppo B), sali minerali (calcio, potassio, magnesio e fosforo), glucosidi, bioflavonoidi, antocianine e aminoacidi. L ’azione drenante e disintossicante del succo delle bacche di sambuco è efficace sul colon, su cui agisce come blando lassativo chiamando acqua all’interno del lume intestinale, così da facilitare la peristalsi ed evitare situazioni di ingorgo linfatico, circolatorio e digestivo.

Il sambuco migliora la digestione: le vitamine B1, B2 e B6 contenute nel succo facilitano la trasformazione dei cibi (e dei grassi) in energia.

– Potenzia le difese immunitarie: il sambuco ha un’azione antibatterica e antivirale e previene bronchiti e gastroenteriti estive.

– Disinfiamma gli occhi stanchi: grazie ai suoi antiossidanti, il sambuco protegge le cornee contro salsedine, cloro, vento e luce solare intensa. 

Il succo puro di sambuco è disponibile in commercio già pronto per il consumo (in erboristeria e nei negozi di prodotti naturali). La posologia generalmente suggerita è di due cucchiai di succo da diluire in un bicchiere d’acqua minerale naturale, una o due volte al giorno, possibilmente lontano dai pasti.

fonte: riza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here