Il trucchetto della nonna per far passare subito il mal di testa

0
29743

Si sa, il mal di testa è una brutta bestia, specie per quelle persone che ne soffrono continuamente e che quindi hanno a che fare con dolore e spossatezza quasi tutti i giorni. Certamente, i farmaci da banco sono e resteranno i migliori rimedi per ovviare a questo tipo di disturbo ma, come la cara e vecchia madre natura ci ha insegnato ad apprezzare, vi sono moltissimi rimedi naturali per far fronte anche ai dolori o alle infiammazioni più intense, mal di testa inclusi. Un rimedio, in particolare, è noto da tempi antichi per la sua straordinaria capacità di placare molto velocemente le spiacevoli sensazioni di ‘pressione’ e di ‘bruciore’ tipiche dell’emicrania, ovvero bere una tazzina di caffè con aggiunta di succo di limone. Fermi tutti! Per quanto possa sembrare disgustosa l’idea di bere un simile ‘intruglio’, in realtà la sua capacitò di far passare i dolori tipici del mal di testa è fondata ed ha una vera e propria valenza scientifica. Perciò, senza perdere altro tempo vediamo nel dettaglio in che modo una tazzina di caffè con limone può in effetti salvarci in tali circostanze. 

Dunque, come suggerisce il sito rimedio-naturale.it, “qualche tempo fa, nella clinica Diamond Headache di Chicago (Stati Uniti), è stato dimostrato scientificamente che la caffeina, da sola, può essere efficace tanto quanto i farmaci nell’alleviare il mal di testa, per una durata che va dai 45 minuti all’ora e mezza. La caffeina è un alcaloide presente in decine di piante, con una maggiore concentrazione nel caffè, che nella propria composizione contiene benzoato di sodio, che inibisce vari ricettori di adenosina, un neurotrasmettitore associato al mal di testa”. Ecco perché si può assolutamente affermare che il vecchio trucchetto della nonna a base di caffè con limone potrebbe essere scientificamente corretto; inoltre, è importante sapere che alcuni dei farmaci più usati contro l’emicrania contengono al loro proprio caffeina. 

Ma una volta constatati gli effetti della caffeina sui sintomi tipici dell’emicrania, che dire invece in merito all’impiego del limone nel nostro rimedio? Bhe, per quanto riguarda il limone è importante sapere che le proprietà astringenti di cui esso gode rendono gli effetti della caffeina ancora più benefici e inoltre il limone contiene sia oli essenziali, utili per migliorare la digestione, sia acido citrico, il quale salifica la caffeina. “Nel primo caso, migliorando la digestione, aumenta la concentrazione delle molecole di ossigeno nel sangue, dando sollievo al dolore provocato dall’emicrania. Nel secondo caso invece l’acido citrico salifica la caffeina, migliorando la sua assunzione a livello intestinale” come riporta caffeernani.com

Ma come si assume il caffè con limone? In realtà non c’è nulla di più semplice: basta preparare un caffè ristretto (non importa se con la moka o con la macchinetta) e versarlo all’interno di un bicchiere in cui successivamente andrà aggiunto mezzo limone spremuto. Nel caso in cui il sapore del limone dovesse esser troppo forte o sgradevole, il nostro consiglio è quello di diluire il tutto con un pò di acqua tiepida ma senza aggiungere zucchero! Cosi facendo, nel giro di pochi minuti i sgradevoli effetti del mal di testa passeranno: provare per credere. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteUtilizzare il lievito per avere piante bellissime: ecco come
Articolo successivoLa miracolosa bevanda che ti fa dimagrire mentre dormi