La Riflessologia Plantare

0
1779

La riflessologia plantare è una tecnica che sfrutta il massaggio su punti specifici del piede per ristabilire l’equilibrio del corpo.

La riflessologia plantare è, sostanzialmente, una forma di massaggio che, attraverso particolari stimoli e compressioni che vengono effettuati su determinate zone di mani e piedi (le cosiddette zone riflessogene), consentirebbe, secondo quanto affermato dai suoi sostenitori, di diagnosticare, prevenire e anche trattare alcuni tipi di disturbi. Il principio fondamentale è che le zone riflessogene di mani e piedi sarebbero corrispondenti a organi interni e altre parti del corpo.

La riflessologia plantare fa parte di quel gruppo di terapie denominate terapie olistiche, ovvero quelle terapie che considerano l’uomo nella sua unione di corpo, mente, emozioni e spirito.

Il tipo di massaggio si dirige verso la necessità dell’individuo:
veloce e leggero genera delle onde corte che raggiungono l’organo bersaglio, creano una reazione chimica acida che a sua volta svilupperà un rilassamento dei tessuti o degli organi più contratti e irrigiditi;
lento e profondo trasmette onde lunghe che generano una reazione basica la quale determina una tonificazione dei tessuti/organi.
Il piede destro riflette la nostra parte più razionale, ciò che ha che fare con lo studio, il lavoro.
Il piede sinistro, invece, corrisponde di più alla parte affettiva, all’emotività (paure, ansie ecc.).
La riflessologia plantare, innanzitutto, dà un importante sostegno alla salute perché aiuta a bilanciare la funzionalità metabolica. Problemi allo stomaco, fegato, cistifellea, rallentamenti all’intestino sono piccoli fastidi che possono col tempo diventare più grossi e sfociare in malattie e disfunzioni che compromettono la nostra salute e benessere. Meglio attivare in tempo la capacità del corpo di auto guarirsi e rinforzare il proprio sistema immunitario.

La riflessologia plantare, tramite la sua capacità di drenaggio dei liquidi, pulisce il corpo dalle tossine accumulate da cibo e farmaci; l’azione di drenaggio, inoltre, agisce anche sui edemi e gonfiore di gambe.

Con la riflessologia plantare, si possono curare anche dolori muscolo-scheletrici sia del piede stesso, che può portare a problemi posturali, come anche del resto del corpo, es. lombalgia; ha un effetto notevole sul sistema nervoso, per esempio agendo sugli stati da ansia che portano all’insonnia.

La riflessologia plantare é un massaggio che porta a un maggior equilibrio e serenità del complesso corpo-mente.

QUANDO INIZIARE UNA TERAPIA?
Si può iniziare in qualsiasi momento a scopo di prevenzione; raccomandato all’insorgenza dei primissimi sintomi o dolori. Molto indicato é il cambio di stagione (sostegno). In caso di sintomatologia ripetuta, o addirittura cronicizzata, si inizia sia nella fase acuta come in quella non acuta.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNomi e proprietà dei cristalli
Articolo successivoTea Tree Oil
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here