Lievito: ecco come utilizzarlo contro le rughe e le macchie della pelle

0
14944

Già considerato un ingrediente fondamentale per la preparazione di moltissime pietanze in ambito culinario, il lievito sta divenendo poco a poco importantissimo anche nella cosmesi. Molte creme e prodotti commerciali, difatti, includono il lievito di birra nelle loro composizioni per via delle sue straordinarie proprietà rivitalizzanti e rassodanti sulla pelle ma non solo, è anche in grado di offrire un’idratazione completa e di alleviare le infiammazioni di qualsiasi tipo. Proprio per questo motivo, il lievito è un ingrediente naturale in grado di proteggere la nostra pelle dall’attacco dei radicali liberi e di eliminare le rughe e le macchie del viso già dopo pochissimo tempo. Ma in che modo lo si può utilizzare per la propria cura e bellezza personale? Scopriamolo insieme. 

Dunque, il lievito lo si può utilizzare come ingrediente base per la preparazione di un maschera viso ‘fai da te’ semplicissima da preparare. “Seppur semplice nella preparazione, questa maschera è molto efficace contro rughe e macchie della pelle. Preparala mescolando un cucchiaio di yogurt con mezzo cucchiaio di lievito di birra fino ad ottenere un composto omogeneo. Applica la maschera sul viso e falla asciugare per 30 minuti, dopodiché risciacqua con abbondante acqua tiepida e applica una crema idratante” come suggerisce il sito rimedio-naturale.it. Cosi facendo, già dopo le prime applicazioni si otterrà una pelle del viso dall’aspetto decisamente più ‘giovane’ e rilassato: provare per credere!

Ma non solo contro le rughe e le macchie della pelle, difatti, il lievito di birra lo si può utilizzare anche contro l’acne e i fastidiosissimi punti neri; a tal proposito, tutto ciò che occorrerà fare sarà mescolarne un cucchiaio con 10 gocce di succo di limone spremuto fresco. Dopodiché, il composto ottenuto lo si dovrà applicare direttamente sul viso, lasciandolo agire per 15 minuti circa prima di risciacquare via il tutto con abbondante acqua tiepida. Inoltre, udite udite: il lievito di birra è un vero portento anche per i problemi legati alla caduta dei capelli, oltre ad essere molto utile anche per rafforzarli Din dalla radice. Ma in che modo lo si può utilizzare invece per la cura della propria chioma? 

Come riporta salepepe.it, “mescolate ½ tazza di olio extravergine di oliva con 4 cucchiai di lievito di birra, finché il composto avrà una consistenza cremosa; applicatelo sui capelli umidi e lasciate agire per 10 minuti. Il lievito di birra nutre i follicoli piliferi e rafforza i capelli, mentre l’olio sigilla la cheratina delle fibre dei capelli”. Insomma, con un solo e semplice ingrediente si può davvero rimediare a tantissimi problemi estetici senza dover necessariamente spendere molti soldi per l’acquisto di prodotti specifici, quindi carissime lettrici e lettori, non rimane altro che provare: i risultati vi lasceranno senz’altro a bocca aperta.