Mai più mal di stomaco, come alleviare i sintomi con i rimedi della nonna

0
3421

Mal di stomaco, che rottura. Lo conosciamo tutti, lo odiamo tutti ma non riusciamo a sbarazzarcene. Perché il mal di stomaco, il più frequente fastidio che colpisce l’apparato gastrico, è scatenato da vari fattori. Per esempio allergie o intolleranze alimentari ma anche stress (che in fondo è la causa di tutti i mali, ci avete fatto caso?). Quando parliamo di mal di stomaco, ci riferiamo a un fastidio che coinvolge la parte superiore dell’addome, quella appena sotto lo sterno. Ma perché abbiamo il mal di stomaco?

Oltre alle cause citate sopra, il mal di stomaco può comparire se si è mangiato troppo, se durante la fase di digestione si è preso freddo, se il pasto è stato consumato troppo velocemente, se l’alimentazione è troppo pesante. A volte, oltre al dolore, il mal di stomaco è accompagnato da acidità e bruciore. Tra gli altri sintomi del mal di stomaco: alito cattivo, nausea, pancia gonfia, meteorismo, eruttazioni frequenti. Di solito il mal di stomaco non è una malattia ma un insieme di sintomi che tende a sparire da sé. Ci sono però alcuni rimedi naturali che affievoliscono il fastidio e danno un sollievo immediato. Non sarà una cosa grave, ma il mal di stomaco può peggiorare notevolmente la qualità della nostra vita. Continua a leggere dopo la foto

Prima di curarlo, però, vediamo cosa fare per evitare che si presenti, il mal di stomaco. Innanzitutto dovremmo mangiare con calma ed evitare come la peste i pasti in piedi o, peggio, davanti al pc. Cerchiamo di masticare lentamente perché è dalla masticazione che inizia il processo di digestione. Meglio evitare i cibi troppo elaborati, gli alimenti acidi e ciò che può irritare le pareti dello stomaco, per esempio i fritti, il caffè, gli alcolici.

Meglio consumare alimenti freschi come frutta e verdura, prediligere le cotture “magre” e assumere molte fibre che aiutano ad andare al bagno.
Veniamo ai rimedi. La classica borsa dell’acqua calda sulla pancia è una roba antiquata? Niente affatto: si tratta di un rimedio della nonna molto efficace per combattere il dolore e per distendere la muscolatura.
Anche lo zenzero può venire in nostro soccorso in caso di mal di stomaco, specie se accompagnato da nausea. Lo zenzero stimola la digestione e protegge l’apparato digerente dalle infiammazioni. Con mezza radice di zenzero fresco preparate una tisana e bevetela dopo i pasti. Continua a leggere dopo la foto

Il limone, invece, è utile in caso di acidità: grazie al potere alcalinizzante rimette a posto lo stomaco in breve tempo (ed ecco perché ogni mattina, ma anche prima di andare a letto, dovremmo bere una bella tazza di acqua tiepida e limone).

Anche la camomilla potrà sembrarvi un rimedio banale, eppure è un portento in caso di mal di stomaco: la camomilla, infatti, è un antispasmodico che ha effetto gastroprotettivo e antinfiammatorio e dona un sollievo immediato. Ma attenzione a non berla bollente o si rischia di bruciare le pareti dell’esofago.
Se il mal di stomaco è accompagnato da un senso di “buco allo stomaco”, va benissimo sgranocchiare, all’occorrenza, fette biscottate, pane secco o cracker che “assorbono” i succhi gastrici. Non fanno certo passare il dolore ma il senso di “vuoto” sì. Provare. Continua a leggere dopo la foto

Se avete lo stomaco in subbuglio non c’è niente di meglio di un bel piatto di riso in bianco. Ancor meglio è l’acqua di riso, specie se il mal di stomaco è accompagnato da acidità e reflusso. Come si prepara: fate bollire una tazza di riso insieme a due tazze di acqua; quando il riso è morbido spegnete il fuoco, scolate e tenete da parte l’acqua che poi berrete. Sì, è una mano santa e i fastidi svaniscono in un baleno.

Anche le patate lesse sono perfette per risistemare lo stomaco: sono infatti in grado di contrastare l’iperacidità e ridurre i succhi gastrici. Affinché facciano bene il loro “lavoro”, andrebbero consumate scondite e calde (ma non bollenti).
Se il mal di stomaco è accompagnato da acidità, il rimedio ideale è un cucchiaino di bicarbonato sciolto in un bicchiere d’acqua. Starete subito meglio e quella sensazione di “malloppo” nello stomaco svanirà.

Lo sciroppo più efficace per depurare i polmoni si fa in casa, così