Olio di Cumino: potente antinfiammatorio e antimicotico

0
603
Olio di Cumino: potente antinfiammatorio e antimicotico

L’olio di cumino è un valido alleato della nostra salute e questo già gli antichi lo sapevano, dato che lo chiamavano “il seme benedetto” che dona il benessere. Maometto disse di consumarne in quantità perché in grado di “guarire tutto fuorché la morte”, e Ippocrate, il padre della medicina, lo raccomandava spesso ai suoi pazienti.

Il cumino nero, il cui nome botanico è Nigella Sativa, è stato dimenticato nella nostra cultura eppure dovremmo cominciare ad usarlo come la stessa scienza oggi dimostra.
Vediamo dunque perché fa così bene e come si prende.

cumino nero

Benefici dell’olio di cumino

I benefici dell’olio di cumino nero comprendono il miglioramento della funzione immunitaria, il bilanciamento del colesterolo, il trattamento di infezioni, la riduzione dell’infiammazione e il miglioramento delle prestazioni cognitive.

Altri benefici includono il sostegno alla salute del fegato, la prevenzione del diabete di tipo 2, il miglioramento della salute della pelle, degli occhi e dei capelli.

1. Potenzia il sistema immunitario
Sia i semi che l’olio di cumino sono in grado di migliorare la funzione immunitaria nelle normali dosi raccomandate. Ciò significa che è un modo relativamente semplice per ottenere effetti positivi senza uno sforzo eccessivo.
Ottimo come ricostituente durante una convalescenza e per prevenire malattie invernali e durante i periodi di stress.

2. Normalizza il colesterolo
Gli acidi grassi presenti nell’olio di cumino nero sono efficaci nell’aumentare il rapporto tra colesterolo HDL e LDL nel sangue con l’effetto complessivo di ridurre la pressione sanguigna e migliorare il metabolismo dei grassi.
Contrasta le malattie cardiovascolari come l’aterosclerosi, dove l’accumulo di placche nel flusso sanguigno riduce la circolazione danneggiando il sistema cardiaco.

3. Contrasta infezioni batteriche e fungine
La proprietà più famosa del cumino nero è principalmente la sua efficacia nel combattere varie forme di infezione batterica. Come agente antibatterico naturale può combattere contro molti batteri che sono resistenti agli interventi farmaceutici convenzionali, come ad esempio l’Helicobacter Pylori. È stato anche dimostrato che l’olio di cumino nero è utile per combattere le infezioni da candida e funghi nel sistema digestivo e sulla pelle.

4. Tratta asma e allergie
Diversi studi hanno scoperto che l’olio di cumino nero ha effetti anti-asmatici e, a seconda della causa dell’asma, a volte è stato più efficace del trattamento farmacologico convenzionale.

5. Riduce l’infiammazione
I composti fito-chimici come il thymoquinone presenti nel cumino nero possono anche migliorare la risposta dell’infiammazione del corpo sia a livello esterno (quando applicato sulla pelle) sia interna, quando assunto per via orale. Ciò significa che a breve termine si possono ridurre i dolori legati all’infiammazione, come i problemi alle articolazioni e colon irritabile.

bevanda alle spezie

Come si assume l’olio di cumino

L’olio di semi di cumino nero può essere usato quotidianamente per rafforzare il proprio organismo, pulirlo dalle scorie, debellare eventuali virus, funghi e parassiti nel corpo. E’ ottimo anche per i reumatismi e può essere spalmato nella zona dolorante.

Uso interno: Ne basta 1 cucchiaino da tè per 3 volte al giorno per 2-3 settimane, terminate le quali riduci ad un cucchiaino 2 volte al giorno. E’ possibile aumentare la dose quando si è ammalati. I bambini fino a dodici anni dovrebbero prendere la metà della dose consigliata agli adulti e per i più piccoli, la metà delle dosi per i bambini.

Uso esterno: applicare sulla zona interessata da 2 a 3 volte al giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here