Piccioni: 6 rimedi naturali per tenerli lontani da tetti e balconi

0
11521
piccioni sui tetti

I piccioni si sa, non sono di certo i volatili più amati, tanto meno i più puliti. Balconi “tappezzati”, piantine e orticelli distrutti. Uno spettacolo non proprio piacevole per i sensi, tanto più che ci ricorda anche tutte le malattie che da questi animali e dallo sporco che depositano addosso alle nostre case, possono venire. Inoltre le feci dei piccioni hanno un forte potere corrosivo. Per difendersi dal loro assedio ci sono diversi rimedi naturali:

girandole contro i piccioni

Canfora

La canfora è uno dei rimedi naturali più utilizzato per tenere lontani i piccioni, che sono disturbati dal suo odore e quindi non si posano. Si tratta dello stesso prodotto che si applica per evitare i tarli nella lana. E’ tossico per uomini e animali solo in caso di ingestione in grandi quantità, ma l’odore della canfora funge proprio da dissuasore, motivo per cui l’ingestione accidentale è difficile.

Sabbia

La sabbia o piccoli sassolini di ghiaia, non sono particolarmente amati da questi volatili. Quando non sono in volo, infatti, tendono a preferire superfici lisce, date le loro delicate zampe, e di conseguenza tenderanno a non planare su distese di sassolini o di granelli, se non quando assolutamente necessario. Si potrà quindi versare questi composti in un paio di fioriere o, ancora, lasciarne qualche manciata sui cornicioni.

piccioni in città

Peperoncino

Eh si, anche in questo caso le spezie vengono in nostro aiuto. Il peperoncino, ad esempio, ha un effetto leggermente irritante per il piccione. Potreste pensare di respingere questi volatili schiacciando dei peperoncini secchi e spargendo i semini sul davanzale del balcone, magari dove prima avete applicato il nastro biadesivo. È un metodo molto efficace come repellente. Una volta disposti, i semi andranno riapplicati ogni 2-4 giorni.

Vecchi cd o carta stagnola

I vecchi CD o la carta stagnola possono esservi di aiuto grazie alla loro superficie riflettente che spaventa i piccioni. Appendete i CD con dello spago e utilizzate strisce di la carta stagnola per avvolgere le ringhiere del balcone per fare in modo che i piccioni non arrivino più sul vostro balcone.

Girandole per bambini

I colori accesi, il movimento e la luce solare riflessa fanno delle girandole per bambini un ottimo repellente per i piccioni. Posizionate all’interno dei vasi, contribuiscono ad infastidire i piccioni che non si avvicineranno alla casa.

Dissuasori ad ultrasuoni

Il tetto è da sempre uno dei posti preferiti dai piccioni. Le aree più colonizzate sono sicuramente le grondaie, i colmi e le curve di gronda. Oltre ad effettuare una pulizia del guano e una sanificazione ambientale, è possibile installare dei dissuasori elettrici per piccioni o un impianto elettrostatico. Questo sistema è composto da una centralina e da linee ad impulsi che vengono di solito posizionate sulle grondaie e sui colmi. Quando il piccione si poggia su queste superfici riceve un avvertimento elettrico e quindi abbandona l’area.

CONDIVIDI
Articolo precedente4 bevande da preferire in estate, benefiche e con poche calorie
Articolo successivo10 rimedi naturali contro le punture di zanzara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here