Una possibile arma contro un tumore molto diffuso: il miele di corbezzolo

0
1292

Il trattamento con questo miele blocca il ciclo delle cellule del cancro, regolando alcuni geni, inibisce la migrazione delle cellule, riduce la loro capacità di formare colonie e induce la loro morte programmata. E si tratta di un prodotto naturale, non per curare la malattia – sarebbe una fake news, ma un alimento da integrare nella dieta del paziente oncologico. Di cosa si tratta? E’ pure buono!

 

Miele di corbezzolo contro il cancro al colon

Il miele di corbezzolo può essere un’arma contro il cancro al colon. A stabilirlo sono i ricercatori di due università, una italiana l’altra spagnola, che in laboratorio hanno notato che le cellule tumorali del colon, quando gli viene aggiunto questo miele, smettono di crescere e diffondersi. I ricercatori sono quelli dell’Università politecnica delle Marche, insieme con quelli delle Università di Vigo e Granada che nello studio pubblicato sul Journal of Functional Foods, parlano proprio dell’effetto antitumorale che avrebbe il miele di corbezzolo.

Perché il miele di corbezzolo è così prezioso

Il miele di corbezzolo, prodotto tipico della Sardegna, è molto ricercato in quanto rappresenta l’ultima produzione delle api prima del periodo invernale: è il periodo in cui le api hanno una bassa produttività e per questo motivo tale miele viene considerato particolarmente pregiato e presenta un elevato valore commerciale. le proprietà medicamentose del corbezzolo, sono racchiuse soprattutto nelle sue foglie, ricche di tannini e fenoli mentre i frutti vantano un notevole contenuto di pectina, zuccheri e vitamine e vengono raccolti maturi fra novembre e dicembre.