Chips “senza glutine” di amaranto (o miglio)

0
1228
chips di miglio

Sempre più utilizzato anche nella nostra cucina, l’amaranto in antichità era un ingrediente principe della tavola in quanto ricchissimo di proprietà benefiche.
Uno pseudocereale che si presta a trasformarsi in un’ottima alternativa del riso oppure da assaporare in questa “versione spuntino” (se mangiate da sole) o come accompagnamento croccante a piatti più saporiti.
Parliamo delle chips all’amaranto, oltretutto facilissime da preparare (in precedenza avevamo già parlato delle chips vegetali e delle chips di topinambur).

amaranto pseudocereale

Ingredienti

  • 1 bicchiere di amaranto
  • 2 bicchieri d’acqua
  • pesto vegano

chips di amaranto come decorazioneProcedimento

Cuocete l’amaranto per assorbimento: mettetelo in una pentola dal bordo spesso, fatelo tostare per qualche minuto in un filo d’olio e versateci sopra i 2 bicchieri d’acqua. Portate a bollore e dopo 20 minuti il vostro amaranto sarà pronto.

Scolatelo e a questo punto avete due possibilità:

  1. Stendete l’amaranto su una leccarda da forno, coperta di carta, e passateci in mezzo con una ruota con cui tagliate la pizza, in modo da creare delle chips dalle forme regolari.
  2. Condite l’amaranto con del pesto (vegano o tradizionale) e procedete come nel primo caso.
  3. Mettete in forno preriscaldato a 180° e dopo 20 minuti le vostre chips saranno pronte. Ve ne accorgete quando i bordi cominceranno a sollevarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here