Farina di canapa, proteica e senza glutine: ecco come utilizzarla

0
974
Farina di canapa

Fino a pochi anni fa, la farina di canapa e la crusca, erano destinate all’alimentazione del bestiame, quando non veniva confusa con la cannabis da fumare.

La farina di canapa si è affacciata nel panorama dei prodotti salutistici disponibili nel nostro paese solo da breve tempo, ma quali sono le proprietà di questa farina? Esistono delle ricette già collaudate per utilizzarla e preparare piatti dolci o salati, gustosi e salutari?

Farina di canapa

Canapa, più carboidrati o proteine?

La farina di canapa si ricava dai semi di canapa ottenuti a partire da speciali sementi autorizzate di Canapa Sativa per uso alimentare. Si tratta di un alimento completo dal punto di vista del contenuto di aminoacidi, e particolarmente ricco di vitamine e di minerali oltre che di grassi buoni.

La canapa, sotto le sue diverse forme (farina, olio, semi), può essere dunque un ottimo complemento alimentare da considerarsi quasi al pari di un integratore naturale. Tra l’altro, essendo un prodotto senza glutine, la farina di canapa può essere utilizzata tranquillamente anche dai celiaci.

Tortellini con farina di canapa

Proprietà della farina di canapa

La farina di canapa è un alimento che apporta oltre il 21% di calorie in meno rispetto alla più nota farina di frumento di tipo “00”. Queste calorie sono anche ripartite in maniera differente, poiché nella farina di canapa ben il 49,5% dell’energia proviene dalle proteine (nutriente energetico prevalente), mentre in quella di frumento tipo “00” l’89% delle calorie è fornito dai carboidrati complessi.

Le proteine della farina di semi di canapa non comprendono la gliadina e la glutenina (quindi il glutine), perciò l’alimento viene perfettamente tollerato dai celiaci.

Tra le proprietà della Canapa Sativa vi sono anche la capacità di rafforzare il sistema immunitario

Come si usa la farina di canapa

Pizza, pasta fresca o secca, pane e brioche, tutto può essere fatto con la farina di canapa, proprio come una farina “00”. Il consiglio principale è  quello  di non usarla come unica farina, ma  di mescolarla ad altre, impiegandone un 10% in quanto il sapore è piuttosto forte. Chiaramente, se siete celiaci, la  mescolerete ad altre farine adatte. Con la farina  di canapa si prepara anche il seitan ed il tofu.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFormaggio, ideale per celiaci e intolleranti: ecco come sceglierlo
Articolo successivo30 spezie da usare in cucina come medicine naturali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here