Nopal, perché dovresti iniziare a mangiare pale di fico d’India al più presto

0
741

Forse non ne avete mai sentito parlare. O forse sì. Fatto è che il Nopal non è una cosa che tutti abbiamo in casa né che usiamo abitualmente. Però se vi dicessimo fico d’India come reagireste? Già, sono la stessa cosa. Il Nopal – o fico d’India – è una pianta selvatica che appartiene alla famiglia dei cactus e che è praticamente una pianta “magica” considerando tutte le proprietà che ha. Il bello? Non richiede cure particolari, il che significa che può essere coltivata senza problemi in casa. Per poi usarla al momento del bisogno.

Ricca di calcio, potassio, sodio, vitamina A, B, C e proteine è un rimedio naturale che, ne siamo certi, non mancherà mai più nelle vostre case. Oltre a curare una serie di disturbi – dell’apparato respiratorio, del sistema nervoso e dell’apparato digerente – è anche un’ottima base per vari prodotti di bellezza per corpo e capelli.
Ricco di fibre solubili e insolubili, è un potente drenante ed è assolutamente da integrare nell’alimentazione se si vuole perdere peso. In base a cosa fa dimagrire? Le fibre contenute nel Nopal si gonfiano nell’apparato digerente donando una sensazione di sazietà duratura. Questo porta a mangiare di meno e quindi a dimagrire più velocemente. Continua a leggere dopo la foto

Praticamente i nutrienti dei cibi vengono assimilati più lentamente. Non solo: grazie alle fibre, i liquidi contenuti negli alimenti arrivano più tardi al flusso di sangue e questo significa meno ritenzione idrica e meno cellulite.

Ma non è tutto per il Nopal protegge l’organismo dalle sostanze nocive ed è un potente antiossidante che rallenta il naturale processo di invecchiamento. Fa anche andare al bagno regolarmente grazie al potere che ha di regolarizzare il transito intestinale. Sembra interessante, ma come si consuma?
Il Nopal è un alimento versatile, che si può cucinare in tanti modi. Le sue pale, ovviamente dopo essere state private delle spine, possono essere condite e mangiate così oppure marinate, fritte o cotte al forno. Continua a leggere dopo la foto

Possono anche essere frullate per fare dei succhi di frutta, aggiunte alle insalate, alle marmellate o a tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce. Se invece non vi importa di darci dentro in creatività ma volete comunque sfruttare le proprietà del Nopal, lo trovate in erboristeria anche sotto forma di compresse.

Il Nopal, come dicevamo, ha moltissime proprietà e non possiamo parlare solo di quella dimagrante. Per esempio è un ottimo rimedio per rinforzare il sistema immunitario. Il merito è delle vitamine A, B e C che aiutano il corpo di bloccare l’attacco di virus e batteri. Per dire, le foglie di Nopal, strofinate sulle ferite, hanno potere cicatrizzante e curativo. Ma dite la verità: voi sapevate tutte queste cose del Nopal? Noi no. E siamo felici di saperle. Continua a leggere dopo la foto

Sapete per esempio che il Nopal viene in nostro soccorso anche se siamo tristi e depresse? Infatti le sue pale favoriscono il rilassamento e rendono più calmi.
Un altro potere portentoso delle foglie di fico d’India è quello di prevenire il cancro al colon. Il merito è delle fibre che assorbono l’acqua e quindi lasciano passare più facilmente gli alimenti lungo il tratto digestivo.

Inoltre diluiscono la carica delle cellule potenzialmente malate, il che significa che prevengono la malattia. E non è poco, visto che è molto grave e purtroppo sempre più diffusa.
Allora diamoci dentro con il Nopal. Ma possono assumerlo tutti? Non proprio. Per esempio devono evitarlo le donne in gravidanza o quelle che allattano. Chi prende farmaci dovrebbe chiedere un parere al medico per capire se il Nopal potrebbe influire negativamente sulla terapia.

Macchie sul viso, il rimedio casalingo che le cancella in pochi giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here