Vitamina C, la vitamina del benessere. Perché non farsela mancare (e come farne scorta)

0
276

È una delle vitamine che ci è più amica e che non dovrebbe mai mancare nella nostra dieta. Naturalmente parliamo della vitamina C, che è un potente antiossidante e ci aiuta a combattere i radicali liberi (responsabili anche dell’invecchiamento). Il nostro corpo ha molto bisogno di vitamina C: gliene servono 40 mg al giorno per stare in salute. Ma attenzione! Non di più. Perché un eccesso di vitamina C può essere dannoso e provocare, tanto per dirne alcune, mal di stomaco o diarrea.

Ma vediamo in che modo la vitamina C ci aiuta a stare bene. Innanzitutto è un portento perché rinforza il sistema immunitario e ci rende meno suscettibili alle infezioni. Chi ha un raffreddore, per esempio, trarrà giovamento dall’assunzione di vitamina C che agirà come antistaminico. Anche lo stress scemerà, se si assume il giusto quantitativo di vitamina C. Questo perché la vitamina C riduce la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress. Ecco perché, nei momenti di estremo stress o stanchezza, la vitamina C può fare la differenza. In più è una botta di energia che ci dà la carica per affrontare i momenti anche più faticosi. Continua a leggere dopo la foto


Non tutti sanno che la vitamina C è utile anche per dimagrire. Veramente? Sì. Perché fa bruciare più calorie. Alcuni studi hanno dimostrato che chi ha livelli più alti di vitamina C, brucia fino al 30% di grasso in più.

Altro motivo per non farsi mancare la vitamina C: fa bene all’umore, cosa che non guasta. Perciò, in un momento di tristezza, prova con un bel bicchierone di spremuta d’arancia. Vedrai che farà la differenza. La vitamina C è una bomba anche perché migliora la circolazione, impedisce la rottura dei capillari e fa bene alla salute degli occhi. Siamo certi di avervi convinto. Ora però vogliamo indicarvi quali sono gli alimenti più ricchi di vitamina C, agrumi esclusi, naturalmente. Continua a leggere dopo la foto

Tra gli alimenti più ricchi di vitamina C c’è l’uva. Il frutto per eccellenza di questa stagione è anche ricco di zinco, potassio, magnesio, ferro e di vitamina del gruppo B. Ideale per chi vuole disintossicarsi, l’uva contiene 340 mg di vitamina C ogni 100 grammi. Oltre a farvi fare il pieno di acido ascorbico, facilita il funzionamento di reni e fegato. Perfetta!

Se non avete difficoltà a digerirli, anche i peperoni sono un’ottima fonte di vitamina C, pensate, ne contengono più delle arance. A parità di peso, un peperone ha 4 volte la vitamina C di un’arancia. Ricchi di betacarotene, potassio, ferro, hanno anche poche calorie e possono essere consumati anche da chi è a dieta. Continua a leggere dopo la foto

Per fare il pieno di vitamina C, non fatevi mai mancare la rucola. Ideale per chi è a dieta dal momento che ha pochissime calorie, è anche ricca di vitamine e minerali nonché di antiossidanti che contrastano i radicali liberi. In 100 grammi di rucola ci sono 110 mg di vitamina C. Consumandola regolarmente anche fegato, stomaco e reni ne trarranno giovamento.

E che dire dei cavolfiori ma anche dei broccoli? Che sono ricchissimi di vitamina C e che possono essere consumati senza sensi di colpa dal momento che hanno pochissime calorie. Quali scegliere? Quelli che preferite: nella famiglia delle crucifere, dove pescate, pescate bene. Anche perché questi alimenti sono noti anche per le proprietà antitumorali. Se ne può forse fare a meno? Ovviamente no.

Sei sempre a dieta ma non dimagrisci? Tutta “colpa” della vitamina D

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here