Zucchero di palma

0
1181
zucchero di palma

Lo zucchero di palma è di un colore scuro ed è utilizzato in cucina come dolcificante. Per quanto riguarda la sua consistenza, lo si può paragonare al ben più comune miele, può essere acquistato sotto forma di cilindri o panetti tondi.

Lo zucchero di palma viene ricavato dai fiori della palma da zucchero, che vengono coltivate in piantagioni destinate a questo scopo, e dopo 3/4 anni hanno raggiunto una maturazione sufficiente per la raccolta del succo. Il nome scientifico di questa pianta è Arenga saccharifera (oppure Arenga Pinnata).

La pianta da cui viene ricavato lo zucchero di palma ha origini nell’Asia tropicale,  in Indonesia, nelle Filippine e nell’India orientale si possono trovare piantagioni di questa palma. L’Arenga saccharifera può raggiungere anche i venti metri d’altezza (specialmente in Malesia).

Lo zucchero di palma ricorda la liquirizia quando viene assaggiato. Questo dolcificante naturale è benefico per la salute e grazie alla sua composizione chimica (oligoelementi e minerali).

Lo zucchero di palma viene lavorato a mano e il suo procedimento è veramente particolare, scopriamolo velocemente:

• I boccioli dei fiori vengono legati
• In seguito (delicatamente) battuti in maniera manuale grazie all’impiego di un bastone
• Si conclude con la tagliatura all’apice, la quale comporta la fuoriuscita del succo

CONDIVIDI
Articolo precedenteYoga: i benefici sul sistema nervoso
Articolo successivoFiori di Bach: Wild Rose
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here