Di che colore è la tua urina? Se ha queste caratteristiche, meglio sentire il medico

0
942

Di che colore è la tua pipì? Probabilmente la tua risposta è: “Non ci faccio caso, non vado a guardare nel wc dopo aver urinato”. E invece dovresti. Perché il colore dell’urina dice molto del tuo stato di salute. E se nel corpo qualcosa non va, può essere proprio il colore dell’urina a svelarlo.

Secreta dai nefroni, l’urina si accumula nella vescica prima di essere evacuato dall’uretra. Da cosa è composta? Da sostanze di scarto, acqua, minerali, sostanze organiche ma anche da globuli rossi e globuli bianchi. In genere un individuo in salute può espellere tra 0,5 e 2 litri di urine nelle 24 ore. Ovviamente la quantità dipende da una serie di fattori quali età, quantità di liquidi ingerita, alimentazione e attività fisica. Ciò che mangiamo e ciò che beviamo contribuisce a conferire colore all’urina. Ma vediamo quali sono i possibili colori dell’urina e in quali casi è meglio rivolgersi a un medico.

Un’urina di colore chiaro, trasparente è indice di un corpo in buona salute e ben idratato. Dunque, nulla di preoccupante, anzi, continuate così. Se invece la vostra urina è gialla ma piuttosto torbida, significa che l’acqua che ingerita non è sufficiente. Continua a leggere dopo la foto


Non è un bene: i reni faticano di più per filtrare l’urina e accumuliamo tossine. Può capitare se facciamo molto sport, quando sudiamo molto o se è particolarmente caldo. Cosa fare? Semplicemente bere più acqua, ma anche tisane, tè, succhi. E consumare più frutta e verdura che contribuiscono a idratare il corpo.

Meglio chiedere il parere del medico qualora la vostra urina avesse un colore giallo scuro. Il motivo? Potrebbe trattarsi di un problema al fegato perciò meglio approfondire subito. In genere l’urina giallo scuro, quando è indice di un problema al fegato, è accompagnata da occhi che tendono al giallo e a stanchezza immotivata.
Chi ha problemi ai reni potrà notare un’urina di colore marrone/rosso con tracce di sangue. Quali problemi potrebbe nascondere? Per esempio dei calcoli ai reni o un’infiammazione delle vie urinarie. In genere, quando l’urina è di questo colore, si avverte anche dolore nella zona dei reni. Continua a leggere dopo la foto

A volte la pipì potrebbe anche essere rossa o arancione. Quando ce ne accorgiamo, ci viene un colpo: perché ha questo colore bizzarro? Non temete: una sfumatura rossa dell’urina può essere data da alcuni cibi. Per esempio le barbabietole, il rabarbaro, le more o i fichi d’India. Anche alcuni farmaci conferiscono all’urina un colore rosso. Non sempre, però, l’urina è rossa per via di ciò che abbiamo mangiato. Può capitare che la pipì abbia questo colore anche in presenza di alcune infezioni delle vie urinarie. Per esempio emoglobinuria, porfiria, calcoli renali. Se non avete mangiato i cibi che abbiamo detto sopra e la vostra pipì è rossa, meglio chiedere al medico.

E se fosse invece arancione? Magari la colpa è di un consumo eccessivo di zucca o carota. Se invece non avete mangiato questi cibi e la vostra urina è arancione, potrebbe trattarsi di una quantità eccessiva di bilirubina. Andate dal medico. Continua a leggere dopo la foto

Anche se avete mangiato troppi cibi contenenti vitamina C, potreste notare la pipì arancione. Cosa fare? Ridurre il consumo di certi alimenti. E stare tranquilli perché non è nulla di grave.
A volte l’urina può essere anche blu e no, non è bello accorgersi di aver fatto la pipì di questo colore. Quali sono le cause?

Il più delle volte un’infezione batterica ma anche un eccesso di calcio possono conferire alle urine questa colorazione. Anche chi assume molti integratori potrà avere questo “problema”. Ecco perché gli integratori vanno assunti con moderazione, preferibilmente sotto controllo del medico. Se l’urina è verde, forse avete mangiato troppi asparagi oppure avete un’infezione. In questo ultimo caso, è bene contattare il medico.
Le urine nere, invece, possono indicare patologie serie come il melanoma maligno. Se notate urine con questa colorazione non aspettate e andate dal medico.

Aglio e miele a digiuno, cosa succede al corpo se ne prendiamo un cucchiaino per 7 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here