6 consigli utili per la salute dei denti (anche in vacanza)

0
885
6 consigli utili per la salute dei denti (anche in vacanza)

Quando pensiamo ad alcune parti del nostro corpo particolarmente sotto stress in estate ci vengono subito a mente i capelli o alla pelle, sottoposti a sole, salsedine, lavaggi frequenti e creme; eppure non sono loro la parte più danneggiata dai giorni di caldo estivo, ma i denti.
Ecco cosa fare per prendersene cura, anche quando siamo in viaggio.

feste estive

Il clima caldo e il cambiamento delle abitudini alimentari, che avviene quando si è in vacanza, mettono a serio rischio la salute dei denti.

Così almeno asserisce l’Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC): “Il caldo e l’esposizione prolungata al sole possono facilitare la proliferazione batterica, la comparsa di infiammazioni e quindi di improvvisi mal di denti o dolori alle gengive che possono rovinare le vacanze”, spiega Lorenzo Breschi, presidente di AIC.

Salute dei denti: occhio agli aperitivi

E soprattutto, in vacanza, “è più probabile allentare la guardia sul consumo di cibi poco salutari per lo smalto: come snack, gelati, aperitivi e bibite zuccherate, magari trascurando poi di lavare i denti correttamente perché si è spesso fuori casa”.
L’igiene dentale però non ammette pause estive, perché la placca batterica si diffonde velocemente e può provocare alitosi, gengiviti e carie.

Come scegliere l'acqua migliore

6 consigli per la salute dei denti in estate

Ecco perché, anche in viaggio, è importante occuparsi della salute della bocca, seguendo queste 6 semplici regole:

1. Portare un contenitore per gli strumenti dedicati all’igiene orale, evitando di utilizzarne uno unico anche per creme, trucchi e spazzole, per evitare contaminazione batterica.

2. Ricordare lo spazzolino, che deve essere di qualità anche se da viaggio. Quando non c’è la possibilità di usarlo, mangiare una mela o masticare gomme senza zucchero allo xilitolo per stimolare la salivazione.

3. Evitare cibi e bevande molto fredde in caso di sensibilità dentale, perché possono essere fonte di irritazione.

4. Ricordare filo interdentale e/o scovolino, anche (e soprattutto) in vacanza.

5. Bere molto per mantenere l’idratazione, perché la riduzione della salivazione può favorire la permanenza di zuccheri o sostanze acide sui denti.

6. Ridurre il consumo di soft drink perché ricchi di zuccheri e aspettare mezz’ora prima di lavare i denti per permettere alla saliva (e ad un’opportuna assunzione di acqua) di tamponare l’ambiente acido.

CONDIVIDI
Articolo precedenteConfettura di melone “fai da te”
Articolo successivoSorbetto al melone “fai da te”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here