Bhutan, il paese biologico

0
1070

Il Bhutan, monarchia costituzionale, ha fatto un passo avanti nel campo del biologico, davvero incredibile. Il sovrano del Bhutan, Jigme Khesar Namgeyel Wangchuck (meglio conosciuto come re drago), ha saputo sfruttare il microclima unico della sua terra. A ridosso dell’Himalaya, il Bhutan ha un clima con inverni severi sulle cime, ma con monsoni provenienti dal sud, con pioggia temperata. Un luogo ideale per l’agricoltura.

I politici locali da diverso tempo stanno portando avanti la campagna per creare un’economia che renda felice il popolo, tutto basato sul valore spirituale. Le basi sono: mantenere i valori culturali, la sostenibilità, un buon governo e la salvaguardia dell’ambiente.

Proprio per rispettare quest’ultimo punto, le autorità del Bhutan, nell’arco dei prossimi 10 anni, hanno intenzione di rimuovere dal territorio i fertilizzanti chimici che portano al degrado del suolo e di conseguenza, a quello delle persone. Non ha senso, secondo la loro teoria, circondarsi di oggetti quali cellulari, auto di lusso e televisioni, quando poi è necessario rifornirsi di cibo da altre nazioni.  Hanno quindi compreso che è la natura rigogliosa la vera ricchezza, perché garantisce cibo sano che aiuta le persone a star meglio.

Per preservare i propri valori nazionali il Bhutan si apre con fatica al mondo occidentale, non solo fare business per le multinazionali straniere è difficile, ma anche visitare il paese come turisti non è facile, il paese si può visitare solo accompagnati da guide ufficiali e con una tassa di soggiorno decisamente elevata: 200 dollari al giorno.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRooibos in gravidanza: i benefici
Articolo successivoPseudocereali: cosa sono
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here