Basta aggiungere 1 cucchiaio di zucchero al tuo shampoo. Mai provato? Vedrai che risultato

0
690

Capelli: sicuramente avete sentito già parlare del cowash, ovvero lavare la chioma solo con balsamo e zucchero per un risultato detergente esfoliante. Un metodo molto discusso indicato soprattutto per chi è costretto a causa dei capelli grassi o molto sottili a lavarli molto spesso perché evita di stressare la cute con i tensioattivi degli shampoo, mentre lo zucchero, agendo da scrub, pulisce e sgrassa perfettamente e naturalmente la cute senza aggredirla lasciando i capelli morbidissimi. Ora mettete da parte il balsamo e addolcite invece lo shampoo. Lo consiglia la dermatologa Francesca Fusco della Wexler Dermatology, che ha parlato al sito di Marie Claire di questo metodo molto efficace per avere un cuoio capelluto sano.

L’inquinamento e i lavaggi frequenti disidratano il cuoio capelluto provocando prurito, irritazioni e forfora. Ma per esfoliarlo basterà aggiungere “un cucchiaio di zucchero allo shampoo – spiega l’esperta – Lo zucchero si scioglierà senza lasciare residui durante il risciacquo”. Rimuovendo la pelle morta, infatti, lo zucchero rende più efficace l’azione del balsamo e delle maschere.

Attenzione, però. Un’esfoliazione quotidiana sarebbe troppo aggressiva perché irriterebbe la pelle perché rompe l’equilibrio epiteliale. L’ideale è ricorrere a questo mix shampoo e zucchero ogni 3-5 lavaggi. Gli ingredienti? Zucchero, meglio se di canna, il vostro shampoo abituale e (ma non è fondamentale) un vasetto di yogurt bianco.

Ora come procedere. Per prima cosa applicate lo zucchero e lo shampoo sul cuoio capelluto (non sulle ciocche!) massaggiandolo ripetutamente in modo da far penetrare bene il composto e da attivare anche la circolazione per andare a combattere anche fastidi come la forfora. Massaggiate per bene e lasciate in posa per una ventina di minuti, poi risciacquate.

Styling capelli ricci: tutorial fai da te

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here