Mal di testa al risveglio, le possibili cause

0
128

Il mal di testa è una cosa orribile. Ma c’è qualcosa di anche peggiore del mal di testa: il mal di testa appena svegli. Cosa fare in caso di mal di testa al risveglio? La prima cosa da fare è chiedere un parere al medico che saprà dare il giusto suggerimento. Il risveglio con il mal di testa è una delle cose peggiori non soltanto dal punto di vista fisico, ma anche da quello mentale: svegliarsi con l’emicrania può infatti mettere a repentaglio il benessere di una persona.

Ma quali sono le cause che possono scatenare un mal di testa mattutino? Ci possono essere varie cause. Una di queste è il bruxismo.
Chi digrigna i denti mentre dorme può avere problemi di mal di testa al risveglio. Non tutti quelli che soffrono di bruxismo, però, sanno di soffrirne e questo peggiora la situazione, dal momento che, chi non sa di digrignare i denti, non corregge il difetto. In questi casi, invece, sarebbe importante andare da un dentista e correggere il problema con appositi dispositivi. Questa è solo una delle cause del possibile risveglio con il mal di testa. Continua a leggere dopo la foto


Anche l’emicrania è un’altra possibile causa del mal di testa di mattina. L’emicrania è un problema piuttosto serio: è un mal di testa molto intenso che si concentra su un lato della testa, che coinvolge anche gli occhi e che dura almeno 3 giorni. In genere neanche antinfiammatori e Fans hanno effetto sull’emicrania. Essa, come dicevamo, può manifestarsi anche con un mal di testa molto forte al mattino.

Un periodo particolarmente stressante, troppe preoccupazioni, vivere con l’ansia perenne, sono delle possibili cause di mal di testa. Si tratta di tutte condizioni che creano problemi di insonnia e non fanno dormire bene. La conseguenza è che al risveglio non ci si alza riposati ma con un forte mal di testa. Continua a leggere dopo la foto

Tra le cause del mal di testa al risveglio c’è anche una scarsa idratazione. Il nostro corpo, che è formato per una grandissima parte da acqua, non può non essere idratato nel modo giusto. A volte, però, beviamo troppo poco. Al mattino, per esempio, il nostro corpo ha bisogno di molta acqua dopo il lungo periodo notturno trascorso senza bere.

Questa “disidratazione” notturna può essere una delle cause del mal di testa al mattino. Soluzione: prima di andare a letto bevete una bella tazza di tisana e un bel bicchiere di acqua. Così vi assicurate la giusta scorta di acqua per la notte e scongiurate il rischio di disidratazione. Anche una postura non corretta è una possibile causa di mal di testa al risveglio. Continua a leggere dopo la foto


Tenere una postura sbagliata durante il giorno, quando si sta al pc, per esempio, è un errore che può portare, tra le conseguenze, anche un forte mal di testa al risveglio. Stesso dicasi dei problemi alla vista che, se non corretti, possono portare ad avere dei forti mal di testa al mattino. Una visita dall’oculista una volta all’anno è molto importante per controllare eventuali cambiamenti.

Tra le cause del mal di testa mattutino c’è anche la pressione alta. In tal caso, oltre al mal di testa, si potrebbero avvertire anche problemi alla vista che potrebbe essere doppia o sfocata. Non sapete se avete la pressione alta? Misuratela! E, in caso sia più alta della media, rivolgetevi al medico.

Emicrania, come farla sparire in 30 minuti (senza imbottirsi di farmaci)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here