Supermercati senza plastica per salvare l’ambiente

0
248
Supermercati senza plastica per salvare l'ambiente

Prima abbiamo creato un materiale che non si distruggesse, a basso costo e che durasse nel tempo. Poi ci siamo accorti che per la salute del nostro pianeta la plastica che non si distrugge è una vera minaccia. E così adesso cominciamo ad eliminarla anche nei posti dove siamo da sempre abituati ad averla: a partire dalle confezioni per alimenti.

E’ partito da Amsterdam per poi aprire i battenti anche a Londra: stiamo parlando di una catena di supermercati completamente plastic free: cibi e bevande senza imballaggi. E come si vendono i prodotti? Come si conservano?
Ecco cosa si trova sugli scaffali.

supermercato plastic free

Non è vero che non possiamo vivere senza plastica per la confezione di cibi e bevande. Obiettivo “senza plastica totale” da raggiungere entro tre anni.
Il supermercato in questione è il Thornton Budgensdi, situato a Belsize Park a Londra e appartenente alla catena olandese Ekoplaza di Amsterdam.

supermercato plastic free per ridurre l'inquinamento da plastica

Confezioni senza plastica: si può fare

Oggi è forse ancora impensabile, per la maggior parte delle persone, immaginare un supermercato senza  plastica: pensiamo ai pacchi di pasta, alla plastica del sottovuoto, a quella dei barattoli di yogurt, alle insalate in busta, ecc.
Sembra impossibile ma invece a Londra e ad Amsterdam ci sono riusciti.

All’indomani delle dichiarazioni del Governo britannico di voler imporre nuove tasse sugli imballaggi di plastica che non contengano almeno il 30% di materiale riciclato e sulla scia del medesimo esperimento fatto ad Amsterdam a inizio anno, i sostenitori dell’iniziativa sono convinti di una cosa: questo è uno dei migliori modi per far comprendere che è possibile vendere cibo in modo più sostenibile, anche per ciò che riguarda “verdure, formaggio o carne di selvaggina”.

confezioni senza plastica

Come sostituire la plastica?

Per molti prodotti, per esempio, l’imballaggio in plastica è stato sostituito da sacchetti di carta fatti con la cellulosa, così come per i 300 diversi formaggi del negozio è stato necessario sviluppare un nuovo packaging in cera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here