Trapianto di midollo: il bambino è salvo e festeggia il carnevale!

0
611
Alex Tresor trapianto midollo

Ve lo ricordate Alex Tresor, il bambino inglese affetto da una grave malattia genetica che in Inghilterra non seppero curare? Vi ricordate che ad ottobre scorso venne accolto dall’Ospedale Bambin Gesù di Roma, dopo la gara di solidarietà scattata in tutta Italia per trovare un donatore di midollo compatibile col piccolo?
Il bimbo fu poi operato e il trapianto riuscì benissimo, grazie ad una tecnica tutta italiana dell’equipe dell’ospedale romano. Ecco come  sta il bimbo oggi.

Alex Tresor bambino operato a Roma

Le sue condizioni di salute

Col suo vestito da leoncino, Alex Tresor sorride felice, festeggiando il primo carnevale sereno. Il piccolo Alex, Alessandro Maria Montresor, sembra stare molto meglio dopo l’intervento per il trapianto di midollo, a dicembre.

L’intervento a dicembre

Il problema per questo bambino, affetto da una rara malattia genetica, era trovare un midollo compatibile, per evitare situazioni di rigetto. Ma nulla di fatto, nonostante la gara di solidarietà, nessun donatore era compatibile con Alex. Fin quando al Bambin Gesù hanno applicato una tecnica per modificare geneticamente il midollo di uno dei genitori.

Con una completa compatibilità il rigetto è improbabile, ma quando non si trova, si può prendere in considerazione il trapianto da genitore: la compatibilità del padre e della madre è perlomeno del 50%.

i genitori di Tresor che hanno donato il midollo osseo

La gara di solidarietà ad ottobre in tutta Italia

In Italia, da Milano a Roma a Napoli, c’era stata una gran mobilitazione di volontari e donatori, che si sono recati nei gazebo per verificare la compatibilità per un eventuale trapianto di midollo, ma fino ad oggi, questa ricerca non ha avuto successo.
Al Bambino Gesù verrà sottoposto ad una tecnica di trapianto innovativa: il trapianto di midollo da genitore con una metodica di manipolazione delle cellule staminali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here