Multe salate per chi non pulisce dove il cane fa pipì

0
1490
Multe salate per chi non pulisce dove il cane fa pipì

I vigili urbani di Torre del Benato, comune veronese sul lago di Garda, hanno inflitto una multa di 157,20 euro ad un 44enne a spasso con i suoi  due cani. I due “Fido” avevano fatto pipì contro un cestino della pattumiera, in prossimità di un ristorante.
Secondo la polizia municipale il padrone non ha rispettato l’ordinanza che riguarda i divieti e gli obblighi nei centri abitati e nel centro storico.

Non è uno scherzo. E’ vero, è accaduto a Verona. Nelle grandi città, come ad esempio anche a Roma, camminare sui marciapiedi significa fare un vero e proprio slalom tra gli escrementi. Una situazione insostenibile. E voi, che multa fareste a chi non pulisce la “popò” dei cani?

cane che fa la cacca sul marciapiede

Cosa avrebbe dovuto fare il padrone dei cani?

L’uomo è stato ritenuto colpevole – come riporta l’Arena – di non aver pulito la sede stradale dopo che i suoi due cani di taglia media hanno urinato contro un cestello. L’ordinanza prevede infatti che la pipì dei cani vada subito diluita con acqua, pena la sanzione amministrativa. «Siamo oltre il ridicolo – commenta Lorenzo Croce, presidente di Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) – ma la cosa si fa davvero comica perché i vigili aggiungono che l’accertamento è stato eseguito ‘de visu’, ovvero sul posto, da parte del personale della polizia locale, con relazione fotografica depositata agli atti».

cane fa pipì sul marciapiede

In una sentenza, alla base dell’ordinanza del comune in provincia di Verona, si legge che “nell’impossibilità di vietare al cane di fare pipì è bene portarsi dietro una bottiglietta d’acqua per ripulire. Diversamente, si può imputare al proprietario «sciatteria o imperizia nella conduzione dell’animale», tutte situazioni riconducibili, comunque, a colpa ma non certo al dolo”. Per la “modica” cifra di 160 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here