Come eliminare i cattivi odori del frigorifero con questi rimedi naturali

0
1667

Il cattivo odore che si forma all’interno del frigorifero è un problema con la quale chiunque, prima o poi, deve fare i conti. Che si puliscano accuratamente i vani e le superfici non importa, fino a quando non si adotta una soluzione pratica ed efficace per ovviare al problema, i cattivi odori persisteranno e di certo non è una cosa piacevole. A tal proposito, lo sapevate che è proprio la pulizia del frigorifero a causare il problema il più delle volte? Ecco perché è importante capire con quale frequenza va pulito e quali sono i prodotti da utilizzare a tal fine. Nella maggior parte dei casi, appunto, sono proprio i prodotti naturali quelli utili per igienizzare a mantenere il proprio frigorifero sempre fresco e profumato. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio quali sono i migliori. 

Ad esempio, il bicarbonato è un efficace prodotto naturale il cui utilizzo è utile sia per eliminare gli odori che per igienizzare il proprio frigorifero. “Rimedio sempre valido e anche economico: basta prendere un bicchiere, riempirlo di bicarbonato e sistemarlo in un angolo del frigorifero. La polverina assorbirà piano piano gli odori peraltro purificando tutta l’area” come suggerisce il sito thefoodellers.com. Oppure, una valida alternativa al bicarbonato è l’aceto, il quale svolge la stessa identica funzione del primo rimedio ma che, dato il suo odore non particolarmente piacevole, va utilizzato in dosi molto minori; per un frigorifero di media grandezza basterà riempire mezzo bicchiere con dell’aceto e porlo, esattamente come il bicarbonato, in un angolo. 

Invece, come riporta nonsprecare.it, “anche i fondi di caffè sono un rimedio perfetto per evitare i cattivi odori. Vi basterà riporli all’interno del frigorifero in una ciotola. In alternativa, una volta terminato tutto il caffè non gettate via il pacchetto sottovuoto in cui era contenuto ma riponetelo in un angolo del frigorifero e vedrete come assorbirà gli odori. Anche una fetta di limone abbastanza spessa può rivelarsi un ottimo rimedio naturale profuma-frigorifero. Ricordate di sostituirla almeno una volta a settimana”. 

In fine, il consiglio che vi diamo per evitare che si possano formare cattivi odori all’interno del frigorifero è di riporre i cibi sempre all’interno di contenitori ermetici e di controllare sempre sia la carne che le verdure, cosicché non vadano a male ed emanino odori sgradevoli. Poi, almeno una volta al mese sarebbe bene pulire accuratamente le guarnizioni del proprio frigorifero ai fini di evitare che i batteri si accumulino e formino la puzza; a tal proposito, ci si può aiutare adottando l’uso di una miscela composta da semplice acqua, bicarbonato e aceto, la quale non solo si rivelerà utile per disinfettare e superfici dell’elettrodomestico ma anche per eliminare ogni traccia di cattivi odori.