Ecco dei semplici ed ecologici metodi per pulire i tappeti di casa

0
539

Da sempre i tappeti sono considerati come validi elementi d’arredo: eleganti e utili, riscaldano l’ambiente rendendolo confortevole. Tuttavia, è usuale ormai, soprattutto per chi in casa ha animali domestici, ritrovare diverse macchie o incrostazioni sul tessuto dei nostri amati tappeti, per tanto, ci si chiede spesso se vi siano metodi o rimedi per far fronte al problema, senza dover necessariamente rivolgersi ad una lavanderia o utilizzare prodotti chimici e deterioranti. Diversamente da quanto molti pensano, pulire un tappeto non è assolutamente una ardua impresa, tantomeno un operazione costosa, in realtà basta un pò di olio di gomito e i giusti ingredienti naturali per ottenere risultati eccellenti ed immediati. 

Prima di tutto, sarà di fondamentale importanza accertarsi che sia il sotto che il sopra del nostro tappeto, siano puliti e privi di polvere e briciole che si nascondono nei filamenti del tessuto, per tanto, spazzarli via o comunque accertarsi che vengano rimossi è il primo step da fare. Si rivelerà poi utile spargere “del bicarbonato, aiutandoti a distribuirlo su tutta la superficie con una spazzola a setole morbide. Il consiglio è quello di lasciare agire il prodotto il più possibile, prima di rimuoverlo con l’aspirapolvere” come riporta il sito carillohome.com

La capacità di smacchiare e sgrassare del bicarbonato, è dovuta al fatto che si tratta di una soluzione alcalina dal pH basico, ovvero in grado di sciogliere ed eliminare la sporcizia senza però intaccare l’integrità di qualsiasi superficie, a differenza di altri prodotti con un pH acido. 

Per rimuovere invece le macchie più ostinate, come unto o grasso in genere, basterà comporre una soluzione con aceto bianco e sale grosso, in quantità eguale, in modo tale da ricavarne una poltiglia da applicare direttamente sulla macchia; il sale è noto in chimica per le sue capacità assorbenti mentre l’aceto per le sue proprietà sgrassanti, disinfettanti e deodoranti, per tanto, la loro unione si rivelerà utile per eliminare qualsiasi tipo di sporco, senza lasciare alcun alone od odore sgradevole

CONDIVIDI
Articolo precedenteAlluce valgo: cause, sintomi e rimedi naturali
Articolo successivoOrecchie tappate, ecco dei semplici ma efficaci rimedi naturali