Argilla: come utilizzarla

0
1300

Utilizzare l’argilla è semplice. Si presenta infatti come un rimedio naturale ottimo, ideale tanto per la cura della pelle, quanto di quella dei capelli. Oggi vi spieghiamo come utilizzarla al meglio.

In commercio si trova l’argilla bianca, verde, rossa e rosa. Scopo dell’argilla è quello di assorbire i liquidi ed allo stesso tempo ha preziose proprietà abrasive. Si utilizza nel campo della cosmesi naturale, soprattutto per rimuovere impurità e sporco,  sotto forma di impacchi, fanghi e maschere.

Per la pelle la più utilizzata è l’argilla verde. Ha proprietà cicatrizzanti, assorbenti e purificanti. Per le pelli sensibili sono molto più utilizzate l’argilla bianca, l’argilla rosa, e il caolino, una forma di argilla bianca. L’argilla rossa è ideale per coloro che soffrono di couperose.

Trattandosi di un prodotto completamente naturale che assorbe sporco e sebo, è molto utilizzata anche per la bellezza dei capelli. L’argilla viene utilizzata anche in alternativa allo shampoo, perché deterge in profondità i capelli. Altrimenti è usata come impacco per contrastare l’eccesso di sebo prodotto dal cuoio capelluto.
L’argilla verde è indicata per coloro che hanno i capelli molto grassi, quella rosa per chi ha il cuoio capelluto sensibile. L’argilla rossa è ideale solo per chi ha capelli scuri o rossi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFiori di Bach: Gentian
Articolo successivoOlio essenziale di Sandalo
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here