Capelli forti e lucenti: segui questi semplici consigli

0
291
La ricetta perfetta per capelli forti e lucenti

Esiste una ricetta per tutto e oggi vogliamo proporne una per avere capelli forti e lucenti. Come tutte le ricette, vanno seguite passo dopo passo e ti consigliamo di farla sempre! Non si può avere una chioma bella e sana dall’oggi al domani, ma la costanza e l’impegno continui danno i loro frutti e vedrai che anche i capelli più secchi, spenti, sfibrati e senza vita torneranno a brillare se segui questa ricetta nel dettaglio. Anzi, prima di iniziare e dato che ci troviamo in ambito “culinario”, sai che la salute dei capelli dipende anche da ciò che mangi? Una dieta sana ed equilibrata è la pietra miliare per la sanità generale di corpo e mente, quindi grande spazio deve essere dato a frutta e verdura fresca e per la chioma, in particolare, il consiglio è quello di fare incetta di proteine e vitamine, soprattutto la B5 (presente nei cereali integrali, nei fagioli e nel riso naturale non raffinato).

La ricetta per capelli forti e lucenti: gli ingredienti necessari

Come per tutte le ricette, iniziamo con gli ingredienti da dover adoperare. Quelli immancabili sono shampoo, balsamo e maschera. Che tipo? Dipende dai capelli e dalle necessità specifiche, i capelli secchi e sciupati devono essere nutriti a fondo, a tal proposito ti consiglio l’olio per capelli miracoloso, quelli ricci vanno disciplinati, quelli colorati protetti. Il suggerimento è quello di leggere attentamente l’etichetta e di preferire soluzioni a base di ingredienti naturali, privi di solfati e che facciano poca schiuma.

Le quantità? Per lo shampoo minime, il quantitativo giusto da distribuire uniformemente sulla testa rispettando una frequenza di due o tre lavaggi al massimo a settimana. Il balsamo va applicato dopo ogni shampoo, solo sulle punte, e ha un tempo di posa di circa due minuti. La maschera va invece fatta una volta a settimana, rispettando le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto. 

Impasta bene

Quando fai lo shampoo, stai attenta a non usare troppa acqua calda e dai un colpo finale di acqua fredda per far brillare i capelli di luce. Prima di avvolgerli nell’asciugamano, strizzali dolcemente dividendoli in ciocche e facendo scorrere via l’acqua in eccesso.

La “cottura”

Una volta finito lo shampoo, è il momento di asciugare i capelli ed è qui che le più commettono errori fatali. Chi resta troppo tempo con l’asciugamano, chi usa il phon troppo caldo o spazzola i capelli quando grondano ancora acqua: tutti errori da evitare. La “cottura” migliore ha inizio da quando si mette l’asciugamano in testa: non va lasciato avvolto sui capelli per più di dieci minuti, altrimenti si rischia di seccarli troppo. Dopo aver levato l’asciugamano, non passare subito al phon ma aspetta che la chioma sia asciutta per almeno il 50% e poi puoi accendere l’asciugacapelli. La temperatura deve essere bassa o al massimo media e cerca di tenere il phon ad almeno dieci, o se riesci quindici, centimetri di distanza dai capelli. Aspetta che siano asciutti prima di pettinarli, quando i capelli sono umidi o appena asciutti è poi meglio pettinarli con un pettine a denti larghi piuttosto che spazzolarli (sono più fragili e si spezzerebbero molto facilmente con la spazzola).

Come impiattare

Quando si tratta di servire i capelli, non si bada a lacca e piastre, che vengono usate a tutto spiano: niente di più sbagliato per la salute della chioma. La piastra va utilizzata solo dopo aver messo una termoprotezione sui capelli e la lacca va dosata con estrema parsimonia. Non legare, né tirare troppo forte i capelli perché rischi di indebolirli e, infine, evita di metterci troppo di frequente le mani dentro. E il piatto è servito: sei pronta a goderti la tua chioma sana, forte e lucente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here