Capelli grassi: come trattarli con gli oli essenziali

0
1538
capelli grassi

Se avete il problema dei capelli grassi, alcuni oli essenziali possono rivelarsi un vero e proprio toccasana. Anziché ricorrere a soluzioni troppo invasive o, peggio, a far uso di composti chimici, dovete sapere che l’eccesso di sebo nei capelli può essere contrastato anche e soprattutto con dei rimedi al 100% naturali.

Tra gli oli essenziali maggiormente consigliati a questo proposito abbiamo quello al Geranio Rosa, quello all’Arancia e anche quelli alla Lavanda e al Limone. Questi oli sono particolarmente adatti per tutti coloro che si ritrovano a combattere con capelli spesso unti e appiccicosi, perché i loro principi attivi permettono di bilanciare il sebo in eccesso prodotto dalle ghiandole sebacee togliendo appunto quella fastidiosa sensazione di untuosità.

Un altro olio essenziale famoso per la sua efficacia anti­ sebo è il Tea Tree, il quale vanta un’azione azione astringente capace di ridurre l’effetto oleoso del cuoio capelluto. Il Tea Tree ha il grande vantaggio di essere un olio molto profumato, quindi trattando i capelli con questa soluzione avrete un profumo gradevole sulla testa per tutto il giorno.

Invece, l’olio essenziale alla menta è particolarmente indicato quando, oltre ad avere i capelli grassi, si ha la cute del cuoio capelluto arrossata a causa del continuo prurito: la menta stimola la circolazione sanguigna alla radice dei capelli, riduce l’effetto unto, attenua il rossore e dona un’immediata sensazione di freschezza.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome preparare il pane di kamut senza lievito
Articolo successivoI benefici della noce di cola
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here