Ripulire il colon da tossine e “incrostazioni”: come farlo in modo naturale

0
205

È il nostro secondo cervello, occupa gran parte del nostro corpo ma non gli riserviamo tutte le attenzioni che riserviamo ad altro. Stiamo parlando dell’intestino, ovvero la parte dell’apparato digerente compresa tra lo stomaco e l’orifizio anale. Tanto per darvi un’idea, l’intestino ha una superficie di 32 metri quadrati ed è l’organo interno più grande del nostro corpo. La forma dell’instino? Un tubo ripiegato su stesso, ecco perché riesce a stare nel nostro addome.

Tra le sue funzioni quelli di assorbimento dei nutrienti, ma anche la protezione dagli attacchi esterni. Ecco perché dobbiamo prenderci cura del nostro intestino. Se lo ripuliamo e lo “coccoliamo”, evitiamo sgradevoli e spiacevoli problemi digestivi, ma anche accumulo di tossine, stitichezza e via dicendo.
Se il colon è pulito, infatti, digeriamo bene, non ci sentiamo gonfi e anche il nostro metabolismo funziona bene (e ciò significa che riusciamo a mantenere il nostro peso ideale). Cosa succede invece se il nostro colon non è pulito? Potremmo soffrire di gonfiore addominali, avere un sistema immunitario debole (che non ci protegge bene dai virus) e poche energie. Continua a leggere dopo la foto

Queste sono alcune delle conseguenze se il nostro intestino è pieno di tossine. Ma non è tutto: anche i problemi di peso possono essere legati a un intestino non pulito, così come ansia e stress, alitosi, problemi di sonno e alito cattivo. Insomma, è arrivato il momento di dedicare al nostro intestino le cure che merita.

Ma come facciamo a ripulirlo in modo naturale? Per prima cosa dobbiamo assumere più fibre, più frutta e più verdura. Dobbiamo inoltre bere molta acqua, fare ogni giorno almeno 30 minuti di attività fisica e dobbiamo evitare alcolici, cibi grassi e cotture troppo elaborate.
Ci sono poi alimenti che favoriscono il benessere dell’intestino. Per esempio quelli contenenti acido folico. Si tratta di una sostanza fondamentale in gravidanza ma anche per scongiurare il rischio di cancro al colon. Continua a leggere dopo la foto

È contenuto in grandi quantità in asparagi, piselli, lenticchie, ceci, arance. Non fateveli mancare nella vostra dieta.
Anche gli alimenti ricchi di magnesio sono ottimi per il benessere del colon. Chi soffre di sindrome del colon irritabile, non dovrebbe mai farsi mancare il magnesio che, tra le altre cose, riduce anche il rischio di cancro. In cosa è contenuto il magnesio?

Nel cacao, negli anacardi, nelle mandorle, ma anche nei piselli e in tutte le verdure a foglia verde.
Anche assumere un integratore di magnesio per due mesi è un buon modo per ripulire il colon e farlo funzionare al meglio. Tra gli integratori per la pulizia profonda dell’intestino troviamo anche i Sali di Epsom, che ripuliscono in breve l’intestino da tutte le “incrostazioni”. Continua a leggere dopo la foto

Una “pozione” da fare in casa per ripulire il colon è quella a base di aloe e miele: si tratta di una bevanda lassativa che sfiamma e, in pochi giorni, risolve i problemi di stitichezza e anche quelli di colite. Come si prepara: servono 4 cucchiai di aloe vera, 2 cucchiai di miele, un bicchiere di acqua. Prepararlo è semplicissimo: basta inserire tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare. La bibita va bevuta 4 volte a settimana lontano dai pasti.

Ma anche una “banalissima” acqua e limone è perfetta per purificare l’organismo: se ogni sera prima di andare a letto bevi una bella tazza di acqua tiepida e limone, il tuo colon ne sarà davvero molto felice. Giorno dopo giorno sarà sempre più pulito e in salute. Provare per credere.

Tumore del colon-retto, i sintomi più subdoli che non vanno mai sottovalutati

CONDIVIDI
Articolo precedenteErnia iatale, come si manifesta e come curarla
Articolo successivoIncontinenza urinaria, la “malattia silenziosa” che colpisce le donne

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here