Il bicarbonato di sodio per dimagrire: ecco come utilizzarlo

0
1404

Il bicarbonato è uno di quei prodotti che quasi tutti hanno in casa e che gode di svariate proprietà, difatti, si presa a tantissimi utilizzi: ad esempio, è un valido rimedio contro i reflussi intestinali o torna utile anche in caso di indigestione. Tuttavia, ciò che in pochi sanno è che il bicarbonato di sodio ha anche proprietà dimagranti, in quanto favorisce il drenaggio dei liquidi corporei e distrugge il tessuto adiposo, quindi il grasso. Ma come si può utilizzare il bicarbonato per dimagrire? In vari modi. Ad ogni modo, è bene premettere che per perdere peso, in linea di massima, bisogna sempre affidarsi ai consigli di un esperto e in generale, migliorare il proprio stile di vita, cercando di mangiare sano e praticando quanta più attività fisica possibile. Ma torniamo a noi e a come si può sfruttare questo portentoso prodotto per perdere qualche chilo di troppo. 

Innanzitutto, è bene sapere che il bicarbonato di sodio “svolge un’azione detox, aiutando il corpo ad espellere le tossine in eccesso nell’organismo, depurando gli organi e favorendo così il metabolismo” come suggerisce il sito dilei.it. Detto ciò, sfruttare il potere dimagrante del bicarbonato è davvero semplice, l’importante è abbinarlo ad un regime alimentare privo di calorie ed equilibrato. Quindi, abbinando un cucchiaino di bicarbonato e il succo di mezzo limone in un bicchiere di acqua calda, si otterrà una bevanda che, se consumata quotidianamente per almeno due settimane, garantirà dei risultati strabilianti: provare per credere!

In alternativa, per eliminare i depositi di cellulite e curare i problemi di ritenzione idrica, si può abbinare il bicarbonato con dell’acqua tiepida ed il succo di pompelmo; a tal proposito, “questo frutto è ricco di fibre che hanno un ottimo potere saziante. Aiutano a sentirsi sazi subito e più a lungo. Rallentano infatti l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi, evitando gli sbalzi della glicemia responsabili degli attacchi di fame” come riportato su grazia.it. Inoltre, il succo di pompelmo favorisce e potenzia l’attività diuretica del bicarbonato, aumentandone quindi l’efficacia. 

In fine, per chi non teme i saporai forti e vuole sperimentare gli effetti di una bevanda ‘brucia grassi’ per eccellenza, si può mescolare sempre in un bicchiere di acqua calda, un cucchiaino di bicarbonato con la stessa quantità di aceto di mele. Nello specifico, quest’ultimo ingrediente contiene al suo interno la pectina, ovvero una fibra solubile in grado di ‘intrappolare’ gli zuccheri presenti nel sangue e sopratutto rallentarne l’assorbimento, favorendo quindi un minor rilascio di insulina da parte dell’organismo, ormone assolutamente ‘ingrassante’ e per nulla benefico.