Perchè scegliere cosmetici biologici

0
2063

Se dapprima erano visti con scetticismo e riservati ad un commercio prettamente di “nicchia”, oggi i prodotti naturali e biologici, dedicati alla cura del proprio corpo ed alla bellezza cosmetica, vanno letteralmente a ruba e cominciano ad avere spazi appositi, anche nelle profumerie e nei supermercati di grande distribuzione.

E’ un trend che sta prendendo sempre più piede in italia, quello di un benessere autentico e consapevole, che sfrutti i preziosi principi attivi regalati dalla natura ed eviti il ricorso a tecniche invasive o la somministrazione di sostanze chimiche, “estranee” al nostro organismo.

Così, se prima i prodotti bio per la cosmesi riguardavano una realtà assai limitata, legata ai piccoli mercatini ed imprese locali ed indirizzata ad un pubblico assai ristretto, attento e consapevole nella cura del sè, oggi apre le porte ad un mercato assai più vasto, a consumatori che si mostrano più attenti nella scelta dei prodotti e nella valutazione dei processi di produzione.

Complici le ultime cronache, non proprio positive nei confronti delle grandi case cosmetiche e delle industrie del benessere, cresce la voglia di prodotti naturali garantiti, lontani dai circuiti della produzione convenzionale ed attenti alla salute dei suoi consumatori.
Ma a chi si rivolgono, nello specifico, tali prodotti e perchè dovremmo sceglierli per la cura della nostra bellezza?

Intolleranti al glutine, al nichel, trovano in tali prodotti biologici la soluzione efficace ai loro problemi, oltre che un ottimo aiuto cosmetico per il proprio benessere.
Sono prodotti, al 100% naturali, controllati da Icea (Istituto di certificazione etica e ambientale), che provengono da coltivazioni biologiche e non contengono Ogm; i loro ingredienti non sono testati sugli animali e provengono da quelle coltivazioni che applicano le regole del commercio equo e solidale.

Un modo, dunque, per far del bene a sè stessi, attraverso prodotti efficaci e naturali, ma anche all’ambiente ed ai popoli meno fortunati, che vengono tutelati dallo sfruttamento indiscriminato, presente invece nei circuiti della cosmetica tradizionale.
E gli italiani appaiono sempre più propensi a scegliere tale “doppia fonte” di benessere se oggi sul mercato abbiamo oltre 2000 prodotti di bio-cosmetica, oltre 165 aziende produttrici ed un fatturato annuo di 8 milioni di euro, che non risente della crisi, ma che anzi continuano a salire di mese in mese.

Questo perchè, al momento dell’acquisto, si fa molta più attenzione nella scelta del prodotto cosmetico, che oltre ad avere efficacia sulla nostra bellezza, deve garantire standard qualitativi ottimali, funzionali al nostro benessere e, se in più riusciamo a fare del bene anche per il nostro ambiente, di sicuro saremo più motivati e propensi verso l’acquisto di un prodotto biocosmetico.

Cresce, inoltre, l’attenzione verso una cura naturale dei più piccoli: maggiormente esposti ai rischi di irritazioni ed intolleranza verso prodotti cosmetici chimici e convenzionali, la scelta migliore si rivela l’utilizzo di prodotti naturali, altamente tollerati e di grande efficacia per la cura e bellezza dei bambini.

CONDIVIDI
Articolo precedenteI 38 Fiori di Bach
Articolo successivoPerchè per i bambini è meglio l’alimentazione biologica
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here